Raoul Bova



Raoul Bova nasce e cresce a Roma insieme alle sue due sorelle. Si diploma all'Istituto Magistrale e si iscrive all'ISEF che abbandonerà prima della fine dei corsi. Si iscrive ai corsi di recitazione della scuola di Beatrice Bracco, ma li abbandonerà presto per intraprendere la carriera d'attore.
Nel 1992 esordisce nella miniserie televisiva "Una storia italiana". Nello stesso anno appare per la prima volta sul grande schermo con i film "Quando eravamo repressi" e "Mutande pazze".
Gli anni seguenti lo vedono impegnato in fiction ("La Piovra" 7-8-9, "Ultimo" 1-2-3) e lungometraggi come "Piccolo grande amore", "Palermo Milano solo andata" e "La lupa". A questo punto la sua carriera si sposta negli Stati Uniti dove partecipa a film come "Avening Angelo" con Silvester Stallone e Anthony Quinn, "Under the Tuscan Sun" con Diane Lane e "Alien vs Predator". Nel 2003 è protagonista insieme a Giovanna Mezzogiorno nel film "La finestra di fronte" diretto da Ferzan Ozpetek.
Nel 2009 reciterà nel film "Come un Delfino" per regia di Stefano Reali. Sarà presente anche nella fiction di Canale 5 "Intelligence - Servizi e Segreti" dove interpreta l'agente Marco Tancredi.
Nel 2005 il mensile Class ha effettuato un sondaggio tra cento donne famose che lo hanno definito come "il più bello d'Italia".
E' tutt'oggi un grande appassionato di sport (praticato in modo agonistico durante la giovinezza) e se non fosse diventato attore avrebbe intrapreso la carriera di allenatore di nuoto.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] - Video: [1] [2]
2 commenti