Orlando Bloom



Orlando Bloom nasce a Canterbury (Inghilterra) il 13 gennaio 1977). Figlio illegittimo, perde il padre legale a soli quattro anni. Frequenta la St. Edmunds School di Canterbury ma la sua dislessia non lo facilita negli studi.
Appassionato dalle arti, matura il sogno di diventare attore. Nel 1993 si trasferisce a Londra ed entra nel "National Youth Theatre"e si guadagna una borsa di studio per frequentare la "British American Drama Academy".
Dopo alcuni ruoli televisivi, nel 1997 debutta al cinema con il film "Wilde" diretto da Brian Gilbert.
L'anno successivo ha un incidente: candendo da un tetto si rompe la schiena e i dottori sono molto scettici sulle sue possibilità di recupero. L'operazione, però, ha un buon esito ed Orlando è in grado di uscire presto dall'ospedale, anche se con due placche metalliche e sei bulloni impiantati nella schiena.
Nel 2001 ottiene il suo primo ruolo importante: è Legolas nella versione cinematografica de "Il Signore degli anelli" di Tolkien. Si trasferisce così in Nuova Zelanda, dove si tengono le riprese del film e dove rimarrà per circa due anni, ed inizia a prendere lezioni di tiro con l'arco, scherma ed equitazione.
I tre film della trilogia tolkieniana lo trasformano da un attore sconosciuto ad uno dei personaggi più celebri di Hollywood.
Nel 2003 è la volta di un nuovo successo: Orlando è chiamato per vestire i panni di Will Turner nel film "Pirati dei Caraibi: La maledizione della prima luna" al fiaco di Johnny Depp.
Nel 2004 interpreta Paride nel film "Troy", mentre l'anno successivo è la volta di "Le crociate" di Ridley Scott.

Immagini: [1] [2] [3] [4]
1 commento