Matt Lanter



Chi ieri ha visto il film "Disaster Movie" (trasmesso in terza serata su Italia 1) non avrà potuto fare a meno di notare l'attore che vestiva i panni di Will. Si tratta di Matt Lanter, più conosciuto al grande pubblico per la sua interpretazione di Liam Curt nella serie "90210".
Nato il 1° aprile 1983 in Ohio (Stati Uniti), si trasferisce ad Atlanta nel 1991 dove si diploma al Collins Hill High School dieci anni più tardi. Inizia a frequentare la University of Georgia, ma ben presto il suo interesse per il cinema e la televisione lo portano al desiderio di recitare. Nel 2004 partecipa al reality show "Manhunt: The Search for America's Most Gorgeous Male Model", conquistando la vittoria.
Trasferitosi a Los Angeles, viene scelto per interpretare Nick in "Supernatural Fox Point Pleasant", un ruolo con apparizioni ricorrenti per tutta la prima ed unica stagione della serie. In seguito ottiene parti in "Grey's Anatomy", "Otto semplici regole", "Big Love", "Heroes" e "Commander in Chief".
Nel dicembre 2006 viene scelto per interpretare il ruolo di Anakin Skywalker nel film "Star Wars: Clone Wars". Il 2008 lo vede impegnato nel film "Disaster Movie", scritto e diretto da Jason Friedberg ed Aaron Seltzer. Sempre nello stesso anno partecipa al remake di "Summit Entertainment", mentre l'anno seguente gli viene assegnato il ruolo ricorrente di Liam Court nel telefilm "90210", lo spin-off di "Beverly Hills 90210". Nel 2010 torna a recitare in un film parodia, interpretando Edward Sullen nel film "Mordimi".
Nel 2009 ha Matt fatto parlare di sé anche il mondo del gossip per via di alcune foto che lo ritrarrebbero in una chat gay mentre mostra il suo lato B. Come spesso accade in questi casi, a fare il giro del mondo sono state le immagini e non la storia che le accompagna, dacché non è dato di sapere se il ragazzo ritratto sia effettivamente lui e quale sia l'esatto contesto in cui quelle immagini sono state scattate (clicca qui per guardare le immagini in questione).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] - Video: [1]
2 commenti