Mukhtar Safarov



Mukhtar Safarov nasce il 25 ottobre 1979 a Baku, in Azerbaigian (ai tempi ancora parte dell'Unione Sovietica). A vent'anni inizia a lavorare come stripper in alcune discoteche ed avvia una promettente carriera da modello che lo porterà a lavorare per marchi prestigiosi (come Armani e Calvin Klein) e a partecipare alle settimane della moda di Milano e Parigi.
Secondo la "leggenda", alcuni impresari dell'industria pornografica avrebbero notato le sue "dimensioni" in un servizio in cui posava in intimo maschile e lo avrebbero contattato. Fatto sta che nel biennio 2006-2007 decide di lavorare in alcuni film pornografici (sia etero che gay) riscuotendo un buon successo grazie soprattutto alle sue doti fisiche che porteranno ad essere considerato l'uomo con il pene più grande del settore.
In ambito gay ha preso parte ai film "Meat!" e "Lost innocence 2" per la Bulldog, a "Fire dance" per Kristen Bjorn e a "Uniforms-boots 'n' suits" per la Liquid London. Da segnalare anche la sua partecipazione ad un episodio dal titolo "Checkmate-backstage pass" dedicato al mercato web e realizzato dalla Men At Play.
Terminata quell'esperienza, diventa quasi impossibile trovare ulteriori tracce della vita di Mukhtar Safarov, ma le si ritrovano cercando il nome di Mukhtar Safaroff (dal confronto delle immagini, però, pare quasi certo che si tratti sempre della stessa persona).
Safaroff torna a lavorare come modello sulle passerelle di moda e dà vita una carriera da attore nel cinema tradizionale. Inizia a vivere fra Londra ed Hollywood e si aggiudica una nomination come miglior attore teatrale non protagonista al festival russo, viene nominato uno dei dici uomini più sexy di Russia e si aggiudica i titoli di Mr. Fisico a New York nel 2004 e di Mr. Brasile sempre nel 2004.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10]
6 commenti