Giampaolo Morelli



Giampaolo Morelli nasce a Napoli il 25 novembre 1974. Ottenuta la maturità classica, si iscrive a un corso di laurea in Giurisprudenza ma, a soli cinque esami dalla tesi, si trasferisce nella facoltà di Psicologia.
Inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo facendo cabaret, teatro e il prestigiatore nella sua città natale. Ben presto decide di abbandonare gli studi e si trasferisce a Roma per tentare la carriera di attore.
Ottiene ruoli da protagonista in alcune fiction Rai, tra cui "Butta la luna", "L'ispettore Coliandro" e "Il Capitano". Nel 2009 conduce su Rai 2, insieme ad Elena Di Cioccio, il programma "Stracult".
Nel 2005 è il protagonista del film "Piano 17", diretto dai Manetti Bros. Sempre sul grande schermo prende parte a "South Kensington" di Carlo Vanzina, "Paz!" di Renato De Maria, "Dillo con parole mie" di Daniele Luchetti e "L'uomo perfetto" di Luca Lucini.
Nel 2006 torna a teatro, portando in scena "Gino non si tocca più", una commedia da lui scritta e diretta insieme a Gianluca Ansanelli. Nel 2010 doppia il bandito Flynn Rider nel film "Rapunzel-L'intreccio della torre", nel 2011 prende parte al videoclip di Max Pezzali per il brano "Il mio secondo tempo" e sempre nel 2011 esce il suo primo romanzo "Un bravo ragazzo. Storia di un giovane prestigiatore, erotomane, dislessico e disadattato".
Nella primavera 2011 Morelli torna in televisione con "Baciati dall'Amore" su Canale 5 e "La donna della domenica" su Rai 1". Nel marzo dello stesso anno è anche il conduttore del talent show di Sky Uno "Lady Burlesque".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] - Video: [1]
1 commento