Il passato di Frank Grillo



In molti si ricorderanno di lui nei panni di Nick Savrinn nella serie "Prison Break", ma la sua carriera di attore è ben più complessa ed articolata.
Nato a New York l'8 giugno 1965, Frank Grillo debutta sul grande schermo nel 1993 all'interno del film "Rivalità mortale". Dopo aver preso parte ad alcune produzioni televisive (come "Due poliziotti a Palm Beach" e "Wasteland"), nel 1996 entra nel cast della soap opera "Sentieri" nel ruolo di Hart Jessup, dove rimarrà per tre anni.
Nel 2002 prende parte alla commedia "La cosa più dolce" e nel ruolo di un poliziotto precrimine a "Minority Report", a cui seguono due film per tv in cui interpreta detective Terence Gillette ("Hunter-Ritorno alla giustizia" ed "Hunter-Ritorno in polizia"). Dopo la sua partecipazione ad alcuni episodi della serie "The Shield", nel 2005 è il detective Marty Russo nella serie "Blind Justice" ed entra a far parte del cast della prima stagione di "Prison Break". Nel 2008 partecipa al film "Pride and Glory-Il prezzo dell'onore" e alla mini-serie thriller "The Kill Point". Dopo essere apparso al fianco di Mel Gibson in "Fuori controllo", nel 2010 recita in "Mother's Day" di Darren Lynn Bousman e "My Soul to Take" di Wes Craven. Sempre nel 2010 diventa uno degli interpreti principali della serie televisiva "The Gates-Dietro il cancello".
Quello che non tutte le biografie riportano, però, è il fatto che il suo fisico scolpito ha fatto sì che in gioventù lavorasse anche come modello. Tra i suoi scatti dell'epoca (proposti nella gallery di fine post) non ne mancano alcuni artistici che lo ritraggono come mamma l'ha fatto.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7]
4 commenti