Marco Dapper per Bridget Marie Magazine



Il nome di Marco Dapper è principalmente legato alla commedia gay "Eating Out 2: Sloppy Seconds" (con tanto di una sua indimenticabile scena di nudo integrale), un film che è discretamente conosciuto anche in Italia nonostante non sia mai stato tradotto o distribuito su larga scala nel nostro Paese.
Negli anni successivi, l'attore e modello è comparso in alcune serie televisive (come "Dirty Sexy Money" o "90210") e recentemente in due lungometraggi ("I Choose Chaos" nel 2011 e "Nowhere Else" nel 2012), probabilmente con una visibilità minore rispetto a quanto ci si sarebbe potuti aspettare dopo quell'exploit iniziale.
Oggi l'occasione per poterne parlarenuovamente giunge dalla rivista Bridget Marie Magazine che gli ha dedicato la copertina e un servizio fotografico realizzato da Joe Lyman, di cui trovate alcuni scatti e l'immancabile di backstage nella gallery di fine post.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] - Video: [1]
3 commenti