Londra 2012: Nick Symmonds



Nick Symmonds (all'anagrafe Nicholas Symmonds) nasce il 30 dicembre 1983 a Boise, nell'Idaho (Stati Uniti). Avvicinatosi alla corsa, si diploma nel 2002 alla Bishop Kelly High School dopo aver vinto i campionati scolastici di 800, 1600 e 3200 metri. Sceglie così di iscriversi alla Willamette University di Salem, in Oregon, dato che quella struttura gli avrebbe permesso di continuare ad allenarsi.
Terminati gli studi, entra a far parte dell'Oregon Track Club e qui continua a collezionare importanti vittorie.
Nel 2008 partecipa alle Olimpiadi di Pechino, classificandosi quinto nelle semifinale degli 800 metri. Dopo aver abbassato il suo record personale a 1:43.76 nel 2012, il 2012 segna il suo ritorno sulle piste olimpiche con i Giochi di Londra 2012.
Symmonds ha fatto parlare di sé anche per una sua polemica nei confronti delle regole che impediscono agli atleti di commercializzare sé stessi. In segno di protesta ha deciso di mettere all'asta uno spazio sul proprio braccio, sul quale apporre un tatuaggio temporaneo di uno sponsor per tutta la durata della stagione 2012. Ad aggiudicarselo per 11mila dollari è stata l'agenzia pubblicitaria Hanson Dodge Creative, la quale ha deciso di cogliere l'occasione per promuovere la propria presenza su Twitter (qui la foto del tatuaggio). Ad attrarre ulteriormente l'attenzione sulla sua iniziativa è anche il fatto che a Symmonds è stato imposto di coprire il tatuaggio con un nastro adesivo bianco durante lo svolgimento delle gare di Londra.
Da segnalare, infine, la sua partecipazione ad uno spot realizzato nel 2009 dalla Nike, nel quale appare completamente nudo con tanto di lato b in bella mostra nel finale del video.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] - Video: [1]
3 commenti