Alberto Ferreiro



Alberto Ferreiro Gómez nasce l'8 marzo 1983 a Madrid, in Spagna. Inizia a studiare recitazione e nel 2000 debutta come attore nel film "El otro barrio" diretto da Salvador García Ruiz. Nello stesso anno ottiene anche il ruolo di un adolescente in "Más que pena que gloria", mentre nel 2001 è uno skinhead in "Salvajes".
Alcune apparizioni in show televisivi (come "Un lugar en el mundo" e "Mis adorables vecinos") gli aprono ben presto la strada per film destinati ad un pubblico più ampio. Tra loro "Noviembre" e "Soldados de Salamina", entrambi del 2003. In quell'anno è il protagonista anche di un nudo integrale nel cortometraggio "Nito", nonché parte del cast di dodici episodi della serie televisiva "Un lugar en el mundo".
Nel 2004 raggiunge il grado di co-protagonista nel cortometraggio israeliano "Fisica II" di Daniel Sánchez Arévalo (ruolo che gli varrà il premio di miglior attore protagonista al Festival di Malaga) ed ottiene una parte in "La mala educación" di Pedro Almodóvar (nel ruolo di Enrique Serrano e al fianco di Gael García Bernal).
Seguono altri ruoli in film e serie televisive (come "La bicicleta", "Segundo asalto" o "Princesas"), mentre dal 2011 al 2013 è Lolo nel telefilm "Arrayán".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] - Video: [1] [2] [3]
3 commenti