Ryan McIntyre



Ryan McIntyre nasce il 2 settembre 1986 in Kentucky (Stati Uniti). Cresciuto nei dintorni di Louisville, si dedica ben presto allo sport (suo padre è un rinomato allenato di calcio). Alle superiori si offre come tutor per alcuni studenti affetti da autismo, mentre alla KY University entra a far parte della confraternita Sigma Alpha Epsilon.
L'evento che lo porterà a diventare un attore è la richiesta del fratello, uno studente di cinema, di partecipare come protagonista ad un suo film realizzato per la scuola. Nel 2005, tre giorni dopo la sua laurea, Ryan si trasferisce a Los Angeles per tentare la carriera di attore.
I suoi primi lavori sono ruoli di basso profilo e spot televisivi, incarichi non particolarmente gratificanti ma necessari per acquisire esperienza. Si va dai cortometraggi "The Golden Boy" (2008), "The Python and the Parakeet" (2009) e "Beyond the Wall of Sleep" (2009), a film come "Dead Start" (2009).
Sempre come una sorta di comparsa, recentemente ha ottenuto alcuni incarichi che gli hanno conferito una maggior visibilità grazie a serie televisive di successo, come l'aver vestito i panno di un pompiere nell'episodio intitolato "Sweet Brown" di "Tosh.0" (2012) o un ragazzo nudo nell'episodio "A Long Way from Home" di "Shameless" (2013).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14]
4 commenti