Butlers in the Buff



Butlers in the Buff è un servizio di catering un po' particolare... già, perché i camerieri che arriveranno a servire al vostro cocktail party saranno regolamentati da un rigido codice del vestiario: assolutamente nulla se non il loro classico grembiulino.
È questa l'idea di una società nata in Gran Bretagna e presto diffusasi anche negli Stati Uniti, in Australia in Canada e in Sudafrica (quasi a sottolinearne il successo). Dal sito si può scegliere il vestiario dei camerieri (dai costumi medioevali a quelli più ludici) ma il più gettonato pare sia quello li vede completamente nudi con polsini, papillon e un grembiulino che copre le parti intime (pur lasciando il bella mostra il loro lato b). La loro presenza non è limitata al solo servizio ai tavoli, ma si potrà coinvolgerli in discussioni o in eventuali karaoke. Agli ospiti sarà consentito anche di cingerli il braccio in vita per le foto, ma qualsiasi altro contatto fisico è espressamente vietato.
I gestori del servizio fanno sapere che la maggior parte dei ragazzi che si candidano per quel lavoro sono ragazzi universitari in cerca di qualche soldo in più, generalmente in età compresa fra i 21 e i 35.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]
5 commenti