Come uccidere un vampiro (ed altre utili nozioni per la notte di Halloween)



Anche quest'anno sta per tornare Halloween, la notte più paurosa dell'anno. Dopo esserci già occupati delle sue origini e delle sue tradizioni (qui trovate anche lo speciale), è venuto il momento di occuparci delle nozioni più pratiche. Ad esempio, cosa fare se per strada incontriamo un vampiro?
È bene sapere che il signore delle tenebre odia l'aglio ed il simbolo della croce; l'argento e la luce solare lo bruciano come se fossero fuoco, ma per ucciderlo l'unico modo efficace è quello di trafiggergli il cuore con un paletto di frassino.Qualora si venisse morsi, è bene bere le ceneri di un vampiro bruciato ma, dato che è sempre meglio prevenire certe situazioni, non dimenticatevi mai che il signore delle tenebre non può varcare la soglia di una casa se non è stato invitato ad entrare.
Rimanendo in tema di morti viventi, anche l'incontro con uno zoombie potrebbe risultare poco piacevole. Non certo noti per intelligenza e capacità motorie (il loro movimento lento è causato dai muscoli in decomposizione), possono essere annientati fracassandogli il cranio.
In caso di luna piena, invece, guardatevi dai lupi mannari e tenete a portata una pallottola d'argento con cui poterli uccidere. Negli altri periodi, invece, potete tentare di riconoscerli anche nelle loro sembianze umane osservando attentamente la lunghezza del dito medio.
Detto questo, nella consueta galleria fotografica di fine post trovate una collezione di immagini provenienti dalla rete, utili per chi volesse trarre ispirazione per un costume che possa risultare elegante e discreto (o quasi).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]
1 commento