Google si schiera dalla parte dei diritti gay con il doodle per l'apertura dei giochi olimpici di Sochi

Pubblicato il


I doodle di Google sono delle versioni modificate del logo che vengono visualizzate in occasione di eventi o ricorrenze particolari. Nella giornata di apertura dei Giochi Olimpici di Sochi, il popolare motore di ricerca ha scelto di utilizzare i colori della bandiera rainbow per tracciare sei rettangoli con raffigurate altrettante discipline sportive.
Qualora non fosse sufficientemente evidente l'allusione alla condanna delle leggi contro la cosiddetta «propaganda omosessuale» approvate della Russia, una scritta tratta dalla Carta Olimpica non lascia alcun dubbio: «La pratica dello sport è un diritto dell'uomo. Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun genere e nello spirito olimpico, che esige mutua comprensione, spirito di amicizia, solidarietà e fair-play».
3 commenti

Posta un commento