Arcigay Padova si rinnova, accoglienza e studio



Padova. Il gruppo giovani di Arcigay Padova riprenderà l'attività per l'anno 2015/2016, Lunedì 5 ottobre dalle ore 18, con importantissime novità.

Da ottobre infatti a Padova vi sarà, oltre a un pressoché costante affiancamento alle persone LGBT richiedenti asilo, un servizio di accoglienza per uomini e donne trans*, già presente in città come Verona e Bologna. Verrà data inoltre la possibilità agli studenti universitari (e non) di utilizzare la sede come "aula studio" durante i weekend, nel corso di tutto l'anno accademico.

Padova dunque si rinnova, testimonianza diretta di come le associazioni LGBTQ si fondino principalmente sul lavoro di un grande network composto dai vari gruppi giovani distribuiti sul territorio nazionale.

Il sito di Arcigay Tralaltro Padova recita: «Dopo anni di lavoro competente, professionale e serio, il Sat Pink di Verona ha deciso di aprire un punto di ascolto, accoglienza e informazioni anche a Padova, presso la sede del Tralaltro. A gestire lo Sportello saranno operatori e operatrici qualificati/e, del Sat-Pink di Verona, che hanno frequentato un apposito corso di formazione delle durata di 4 mesi».

Alessandro Pinarello
Commenti