Pietro Boselli, il professore di matematica più sexy del pianeta



Per qualcuno è già incominciata e qualcun altro potrà godersi ancora qualche giorno di ferie, ma nella stragrande maggioranza delle regioni italiani il suono della campanella segnerà domani l'inizio del primo giorno di scuola. Ma dato che è difficile dire addio ad un periodo di svago e di divertimento, tenteremo di venirvi incontro e di mostrarvi il bicchiere mezzo pieno: è per questo che ci occuperemo ancora una volta di Pietro Boselli, il ragazzo italiano che è ormai stati ribattezzato il professore di matematica più sexy del pianeta.
La sua storia è abbastanza nota. Laureato in ingegneria meccanica industriale all'University College di Londra, ha ottenuto un contratto di un anno come assistente di matematica. I suoi corsi erano stranamente affollati e nell'immaginarsi un professore così pronto a spiegarti la lezione, i motivi sono facilmente immaginabili. Anzi, qualcuno era anche più sfacciato e non mancava di fargli qualche foto ricordo. «Speravo fotografassero la lavagna. Pensavo che venissero a lezione per imparare qualcosa», spiega oggi Pietro.
Quello che in tanti non sapevano è che lavorasse anche come modello sin dall'età di sei anni, peraltro per un'agenzia prestigiosa come la Models1 di Londra (una delle più celebri del mondo). «In un certo senso mi vergognavo –racconta oggi- Pensavo che la gente del mondo accademico mi avrebbe guardato dall'alto in basso». La sua priorità è sempre stata lo studio e vedeva attività di modello come un lavoro part time: gli piaceva e gli permetteva di pagarsi gli studi, ma non era quello il suo obiettivo.
Tutto è cambiato lo scorso gennaio, quando uno studente ha pubblicato su Facebook una sua foto accompagnata dalla frase «Il momento in cui ti accorgi che il tuo assistente di matematica è uno dei modelli più quotati». Appare ancor oggi incredibile la velocità con cui quel messaggio si è diffuso, al punto che in una sola notte i fan di Pietro sono passati da 12mila a mezzo milione.
Da quel momento è diventato uno fra i modelli più richiesti ed Attitude l'ha consacrato dedicandogli la sua ambitissima copertina. Un successo che non pare destinato a scemare con decine di articoli settimanali che ancor oggi cavalcano qualsiasi pretesto pur di poter tornare ad occuparsi di lui (un po' come questo articolo, ndr).
Ma qualora non voi fosse chiaro del perché si sia raccontata tutta questa storia, bhe... se dovesse senjtirvi svogliati, pensate a come il vostro percorsi potrebbe portarvi a incontrare persone come lui e vedrete che la voglia di studiare tornerà un un baleno!

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] - Video: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7]
4 commenti