Malta conquista la vetta della classifica di ILGA Rainbow Europe, l'Italia è al 35° posto



Malta ha soppiantato la Gran Bretagna sul gradino più altro della classifica sul rispetto dei diritti delle persone lgbt stilata da Ilga Europe.Grazie ad un punteggio di 89/100 contro l'85,55/100, il sud del Mediterraneo ha dunque strappato lo scettro all'Inghilterra, ormai in vetta alla classifica da ben quattro anni.
Ma se Malta, Regno Unito, Belgio si contendono i risultati migliori, l'Italia figura al 35° posto con un misero punteggio di 22 su 100. Nella classifica globale è preceduta da Cipro e dalla Polonia, mentre seguono Lituania e Liechtenstein. Non va meglio neppure nella classifica dell'Unione Europa, dove il bel Paese si classifica terzultimo (seguono solo Lituania e Lettonia).
A voler far di conto, dovremmo dunque dedurne che i maltesi risultano quattro volte più civili dell'Italia.

Immagini: [1] [2]
4 commenti