Siria, la Russia sta davvero combattendo l’Isis?



Secondo L'Espresso, per tentare sui superare l'isolamento il Cremlino cerca nel Carroccio un nuovo alleato internazionale. Per questo il professore universitario, e uomo di fiducia di Putin, Alexander Dugin, ha partecipato ad una conferenza a Milano con il presidente dell'Associazione culturale Lombardia-Russia, Gianluca Savoini (portavoce del leader leghista), il corrispondente di guerra, Eliseo Bertolasi, e il direttore di Partner N1, il giornalista Evgeny Utkin.
Se qualche nome non vi dovesse suonar nuovo. è perché tutti questi personaggi sono direttamente coinvolti nella creazione del clima di violenza omofobica a cui stiamo assistendo. Dugin è l'ideologo del progetto di una nuova Eurasia basata sul «nuovo fascismo perfetto» che vede in Mosca «la terza Roma». Alexey Komov è invece il tuttofare di Putin che risulta il presidente onorario di Lombardia-Russia. È lui che vediamo in compagnia di Gianfranco Amato nell'immagine di apertura ed è lui che se ne andava in giro in compagnia del presidente di ProVita a sostenere che la Russia sia la massima espressione del cristianesimo.
Non stupisce così che anche i settimanali dell'integralismo cattolico pendano sempre e solo dalla parte di Putin. Ne è un esempio Tempi e la sua propaganda pro-Cremlino in cui Putin è sempre mostrato come l'eroe mentre Obama viene descritto come un poveraccio (spesso incolpandolo di aver legalizzato il matrimonio egualitario al posto di reprimere le minoranze sessuali come avvenuto a Mosca).
A non stupire troppo è anche come queste riviste dimentichino sempre di notare un piccolo particolare: Putin non sta cercando di fermare l'Isis, ma cerca in tutti i modi di aiutare il dittatore Assad. La riprova giungerebbe dalla mappa dei bombardamenti, tutti concentrati contro i ribelli di Assad e non contro l'Isis.
Ecco come sta diventando sempre più evidente che la crociata omofoba non sia altro che un tassello di un progetto politico assai chiaro, nel quale i dissidenti vengono uccisi nel nome del vero pensiero unico.
2 commenti