Amori Sacri, il docu-film che denuncia l'ipocrisia della Chiesa



Si intitola "Amori sacri" ed è il docu-film realizzato dal regista brasiliano Dener Giovanini per denunciare l'atteggiamento ipocrita della Chiesa nei confronti degli omosessuali. Attraverso la collaborazione di un giovane attore, il regista ha documentato come ben 150 sacerdoti provenienti da 30 stati diversi si siano resi disponibili a fare sesso virtuale con lui. In totale sono stati raccolti più di 500 minuti di conversazioni a luci rosse, registrate sia attraverso Facebook che Skype.
Il film uscirà a gennaio.

La pellicola intende così denunciare come tanti ministri di Dio non esitano a condannare e demonizzare l'omosessualità dai loro pulpiti, ma poi non ci trovino nulla di sbagliato una volta che si sentono al sicuro fra le mura della loro canonica. Evidente è dunque la pressione che li porta a sentirsi nel dovere di alimentare l'omofobia, spesso per timore di essere scoperti o di essere licenziati. Non va infatti dimenticato come la cronaca abbia documentato come i preti gay vengano allontanati, al contrario di quelli pedofili che vengono semplicemente ricollocati o invitati ai convegni.

Clicca qui per guardare il trailer.
1 commento