I fan della Miriano continuano ad infierire sui morti del Bataclan



«Mamma, ma gli atei dove vanno a messa?». È questa la domanda pubblicata su Facebook da costanza Miriano. Incredibili sono le risposte giunte dai suoi fan, ossia la rappresentanza di quel movimento formatosi attorno alla volontà di discriminare le minoranze attraverso l'imposizione violenza di un'ideologia totalitaristica di stampo integralista.
Ed è così che un uomo, che si presenta con profilo ricolmo di immagini sacre e post di Comunione e Liberazione, trova divertente rispondere: «Al Bataclan».
Ben 19 persona hanno osato mettere un "mi piace" a quella frase e, quando qualcuno ha finalmente notato che una risposta simile era vergognosa, l'autore del post ha aggiunto: «Ah, non era un rito inneggiante a Satana? Vedi di informarti. (controprova ? Neanche morti gli han fatto una Messa Cristiana)».
Insomma, siamo nel 2015 e c'è ancora chi credere che il rock sia satanico e che i morti non cattolici non meritino alcun rispetto. E c'è pure chi ha dato man bassa a quella tesi, con una donna pronta a commentare: «Mi sa che il signor *** ha ragione! Vi prego basta con il buonismo anche tra noi cattolici».
Questa è la gente che va in piazza a chiedere che non si sia alcun contrasto alla violenza di genere perché vogliono insegnare loro il rispetto ai loro figli. Ma questi messaggi ci portano a domandarci: come possano costoro insegnare un qualcosa che pare non conoscano neppure?

Clicca qui per guardare il messaggio.
4 commenti