I principali appuntamenti in occasione della Giornata mondiale per la lotta contro l'Aids



Domani, 1° dicembre, si celebra la Giornata mondiale per la lotta contro l'Aids, ricorrenza istituita nel 1987 dall'Organizzazione mondiale della sanità per commemorare le persone scomparse a causa del virus, per accrescere la consapevolezza sul tema e per sostenere le pratiche di prevenzione, prima fra tutte il sesso protetto. «Una giornata che non può e non deve passare inosservata -dichiara Michele Breveglieri, Responsabile Salute Arcigay- in particolare in Italia, dove i dati dell'Istituto superiore della Sanità raccontano i gravi effetti della mancanza di una strategia di prevenzione dell'HIV in Italia. Infatti, mentre l'incidenza dei contagi resta pressoché invariata negli anni, continua a crescere la proporzione delle persone che arrivano allo stadio di Aids conclamato ignorando la propria sieropositività: erano il 20,5% delle diagnosi di Aids nel 2006, mentre nel 2014 hanno raggiunto quota 71,5%. Inoltre, più di un terzo della nuove diagnosi di HIV tra gli uomini omo-bisessuali avviene in fase clinica avanzata. Sono dati che parlano di un sommerso non diagnosticato non più sopportabile alle soglie del 2016». «E' una situazione che va urgentemente affrontata e invertita –continua Breveglieri-: UnAids, l'agenzia dell'Onu sll'Hiv, ha chiamato tutti nel 2014 ad un obiettivo globale, 90% di persone con HIV diagnosticate, 90% in cura, 90% con viremia soppressa. Gli effetti benefici di una diagnosi precoce, e quindi poi della terapia, oggi sono ultra noti, sia per il benessere della persona, sia per la riduzione dell'infettività: non fare nulla per arrivare a quell'obiettivo di 90% di persone con HIV diagnosticate è un delitto morale e una responsabilità politica ben precisa».

Per questo Arcigay già da tempo ha definito una propria strategia di prevenzione che include la promozione massiccia del test HIV, e dal 2015 ha messo in campo, in collaborazione con Anddos, il progetto PROtest, finanziato dalla Chiesa Valdese - Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi con i fondi ad essa assegnati con l'8×1000. Si tratta di un progetto di monitoraggio e mappatura dell'offerta del test HIV nei territori in cui Arcigay è presente, di campaigning promozionale del test HIV e di pilotaggio di iniziative o servizi di testing rapido direttamente e gratuitamente offerto dall'associazione alla comunità LGBTI.

Nei giorni passati, in occasione della European Testing Week, e nel mese di dicembre, in alcune sedi Arcigay e circoli Anddos il progetto PROtest ha promosso la somministrazione del test rapido per l'HIV, gratuito anonimo, sotto supervisione medica. L'iniziativa è sostenuta da una campagna nazionale il cui slogan è «HIV + o -? L'unica differenza è saperlo» rivolta a superare la resistenza a fare il test HIV per paura del risultato: «oggi è doveroso passare il messaggio de-stigmatizzante che una diagnosi di HIV non è una passeggiata, ma non è nemmeno la fine del mondo e può essere gestita. Una diagnosi precoce, grazie alla possibilità di accedere alla terapia, semplifica la vita e la migliora sotto vari aspetti, una diagnosi tardiva invece la complica progressivamente» – conclude Breveglieri.

Nei prossimi giorni quindi proseguiranno in diverse città gli ultimi appuntamenti di questo calendario di testing rapido HIV, che andranno a completare l'ampia offerta di iniziative di sensibilizzazione e prevenzione che come ogni anno Arcigay mette in campo in occasione del 1° dicembre.

Di seguito i principali appuntamenti:

Chieti - i banchetti informativi di Arcigay Chieti saranno IL 1° dicembre dalle 8,30 alle 18,30 al bar di Farmacia dell'Università «Gabriele D'Annunzio», grazie alla collaborazione con SISM (Segretariato Italiano Studenti di Medicina), AISF (Associazione Italiana Studenti di Farmacia) e AISO (Associazione Italiana Studenti di Odontoiatria)

Bologna - I volontari di Cassero Salute per la giornata del 1° dicembre allestiranno due postazioni informative, la prima dalle 9 alle 13 in via Zamboni, nei pressi di piazza Scaravilli, e la seconda dalle 15 alle 19 in piazza di Porta Ravegnana. Nei banchetti sarà in distribuzione Back to Basic, un opuscolo realizzato per la popolazione under 30 per informare sulle più diffuse pratiche sessuali nei rapporti omo e eterosessuali, i rischi connessi a ciascuna pratica e le istruzioni per il corretto uso degli strumenti di prevenzione.

L'Aquila - I volontari e le volontarie di Arcigay L'Aquila sarà presente al polo scientifico di Coppito (Univaq) con un banchetto informattivo sulle Malattie a trasmissione sessuale (Mts).

Cosenza - Arcigay Cosenza sarà presente dalle 9 alle 19 in piazza XXI settembre con un banchetto informativo con distribuzione gratuita di preservativi.

Modena - Sabato 5 dicembre dalle 10 alle 20 sotto il Portico del Collegio (via Emilia Centro), Arcigay «Matthew Shepard» di Modena allestirà un banchetto con distribuzione gratuita di preservativi, dental dams, femidoms, lubrificanti e materiale informativo sulle infezioni sessualmente trasmissibili e il safer sex. Inoltre, dalle 17 alle 20 all'Informagiovani in Piazza Grande, si terranno i Test Days, dove sarà possibile (in maniera totalmente gratuita ed anonima) effettuare il test per l'HIV e parlare con infettivologi, dermatologi e psicologi in merito a qualsiasi dubbio o domanda sull'HIV e sulle altre IST.

Trento - Nella giornata dell' 1 dicembre il Gruppo giovani di Arcigay Trento distribuirà nei negozi e per le vie del centro fiocchetto rossi, preservativi e materiale informativo.

Salerno - Il 1° dicembre i volontari e le volontarie di Arcigay "Marcella Di Folco" Salerno distribuiranno materiale informativo e presidi per la prevenzione nelle vie del centro cittadino.

Udine - Arcigay Friuli Nuovi Passi celebrerà la Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS al Cinema Visionario di Udine, dalle 10 alle 13, con un incontro con gli studenti e gli insegnanti delle scuole superiori di Udine, aperto a tutta la cittadinanza. Interverranno medici e operatori della Clinica di Malattie Infettive dell'Azienda Ospedaliera "S. Maria della Misericordia", del Dipartimento di Prevenzione dell'ASS4 "Friuli Centrale" e i responsabili dell'area Salute e Prevenzione di Arcigay Friuli Nuovi Passi.

Roma - Un fitto cartelloni di appuntamenti è quello organizzato in occasione dalla Giornata Mondiale per la lotta all'Aids da Arcigay Roma: martedì 1 dicembre alle 15 in programma l'incontro con la scuola Grottarossa con distribuzione di Red Ribbon; mercoledì 2 dicembre alle 19al Gay Center (via Zabaglia, 14) un incontro su Hiv e Mts; giovedì 3 e 10 dicembre dalle 8:30 alle 16 «To be or not to be...that is the question - Hiv e lo stato dell´Arte» al Policlinico Tor Vergata; venerdi 4 dicembre alle 18 al Gay Center (via Zabaglia 14) incontro del gruppo giovani dal titolo «Siamo tutt* sierocoinvolt*»; venerdì 4 dicembre dalle 23 alla Gay Street (via San Giovanni in Laterano) distribuzione condom e materiale informativo; sabato 5 dicembre alle 23:30 | al Teatro Lo Spazio(via Locri 42) «Poppe» evento con distribuzione condom e materiale informativo; sabato 12 dicembre dalle 22 serata raccolta fondi per la lotta all'AIDS al Factory, in via Galvani, 51F.

Reggio Emilia - I volontari e le volontarie di Arcigay «Gioconda» saranno impegnati dalle 9 alle 14 nel presidio per la somministrazione gratuita del test rapido per l'Hiv allestito in piazza Martiri del 7 luglio.

Perugia - Alle sede di Arcigay Omphalos di Perugia (via della Pallotta 42) sabato 5 dicembre è in programma l'incontro «Hiv e Mts nella relazione tra lesbiche»; venerdì 11 dicembre presso Umbrò (via Sant'Ercolano) è in programma l'incontro «HIV: non solo roba da gay e prostitute». Infine dopo il successo della testing week, il 14 dicembre sarà possibile effettuare nella sede di Arcigay Omphalos (via della Pallotta 42) il test rapido - anonimo e gratuito - per l'Hiv.

Torino - Con il sostegno di Arcigay «Ottavio Mai», prosegue a Torino il calendario di appuntamenti della testing week: sarà possibile sottoporsi al test rapido per l'Hiv a CasArcobaleno (Via Lanino, 3/A) giovedì 10 dicembre dalle 20,30 alle 22,30, mercoledì 16 dicembre dalle 20,30 alle 22,30, martedì 22 dicembre dalle 20,30 alle 22,30, martedì 29 dicembre dalle 20,30 alle 22,30.

Taranto - In occasione della Giornata Mondiale della Lotta all'AIDS, si rinnova a Taranto , per il sesto anno, l'appuntamento con (At)Tratti d'Arte, rassegna di incontri socio-culturali (flash mob, seminari, convegni, cineforum, workshop, performance di teatro-danza, letture drammatizzate) finalizzata alla sensibilizzazione, alla prevenzione e al contrasto a malattie sessualmente trasmissibili, fenomeni di omofobia, transfobia, bullismo, violenza di genere. In particolare martedì 1 dicembre Luigi Pignatelli, presidente dell'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto, e la dottoressa Antonella Pace, referente Agedo, incontreranno gli alunni dell'I.P.S.S. Liside di Taranto, presso l'aula magna della sede centrale in Via Ancona. L'appuntamento con gli attivisti di Arcigay e di NPS Puglia è, invece, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 23 in Piazza Maria Immacolata, che sarà animata dagli artisti de Il Salotto delle Muse e dagli allievi dei laboratori di arti sceniche, visive e letterarie promossi dall'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, i quali distribuiranno gratuitamente preservativi e materiale informativo legato alla campagna di prevenzione a malattie sessualmente trasmissibili. Alle 20 è previsto un flashmob.

Ragusa - In occasione della Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS, a partire dalle 17 Arcigay Ragusa colorerà il corso principale (via Roma – Zona Pedonale in prossimità al Mediterraneo Palace Hotel) con campagne di sensibilizzazione e prevenzione contro le MTS (Malattie Trasmissibili Sessualmente) e distribuzione di locandine, brochure e gadget.

Verona - Arcigay «Pianeta Urano» partecipa alle iniziative della testing week: appuntamento il 2 dicembre dalle 19 alle 22 al Milk center (via Antonio Nichesola, 9).

Napoli - Anche Arcigay Napoli aderisce alla testing week: l'appuntamento con il test per l'Hiv rapido, gratuito e anonimo e per le giornate dell' 8,13,14 e 15 dicembre alla sede di vico San Geronimo 17 a Napoli

Genova - In occasione della Giornata Mondiale per la Lotta all'Aids, martedì 1 dicembre Arcigay «Ostilia Mulas» di Genova organizza a Casa XXV Aprile (via al Molo Giano - Varco delle Grazie) alle 21 l'incontro con il Dott. Antonio di Biagio, infettivologo; mercoledì 2 dicembre alle 20 un altro incontro in sede dedicato al World AIDS Day; infine sabato 12 dicembre alle 14 a Palazzo Ducale »Parliamo a letto», evento del Gruppo Giovani, in collaborazione con SISM e Croce Rossa Italiana.

Padova - In occasione del 1° Dicembre, Giornata Mondiale di Lotta all'AIDS, nella sede di Arcigay Tralaltro, in corso Garibaldi 41 a Padova,è in programma alle 21 l' incontro con Simone Buttazzi di Plus,la prima organizzazione italiana di persone LGBT sieropositive. Inoltre , nell'ambito delle iniziative della testing week, martedì e giovedì dalle 15 alle 18 sarà possibile effettuare nella sede di Arcigay il test rapido per l'Hiv.

Siracusa - Arcigay Siracusa presenta con il patrocinio del Comune di Siracusa,della consulta comunale giovanile e la collaborazione delle Associazioni NPS (network persone sieropositive), Rete degli Studenti Medi di Siracusa, Croce Rossa Italiana sezione provinciale di Siracusa, centro antiviolenza antistalking La Nereide, la terza edizione del Candle Light in memoria delle vittime dell'AIDS. Appuntamento il 5 dicembre alle 21 con il raduno in piazzetta San Rocco, a cui farà seguito la veglia in Piazza Duomo angolo Piazza Minerva. Ospite il Dottore Benedetto Maurizio Celesia, infettivologo del Presidio Ospedaliero Garibaldi Nesima Catania.
Commenti