Il SAT (Servizio di Accoglienza Trans*) sbarca anche a Padova



Da circa una settimana Padova è ufficialmente diventata una città aperta, soprattutto accogliente, anche per le persone trans*. Presso il circolo Arcigay locale infatti, il 21 ottobre, è stato inaugurato lo sportello SAT padovano. Come noto il SAT fa capo all'associazione PINK di Verona, da sempre guidata dal mitico Giovanni Zardini detto Gianni. A Padova invece un piccolo gruppo di volontari ha effettuato un lungo percorso formativo (presso la sede di Verona), al fine di poter realizzare tale fondamentale punto di sostegno anche nella grande realtà patavina (la quale non sta certamente passando un periodo esaltante dal punto di vista della tolleranza e della libertà di espressione).
L'indirizzo del neonato sportello è il seguente: Corso Giuseppe Garibaldi 41, a due passi dal centro storico di Padova. La persona di riferimento è l'intramontabile e temeraria Etta Andreella, attivista storica nel movimento LGBT.
Ci auguriamo che tale iniziativa funga da "trampolino di lancio" per tutta una serie di straordinarie spinte innovative, che possano condurre finalmente la città di Padova verso una nuova identità aperta e tollerante.

Alessandro Pinarello
Commenti