Il senatore Giovanardi sulla strage al Bataclan: «Ci sono coincidenze demoniache»



In una lettera indirizzata al direttore de Il Foglio, il senatore Carlo Giovanardi si è lanciato in una personalissima analisi dei fatti avvenuti a Parigi e, più in particolare, del massacro avvenuto all'interno del teatro Bataclan.
Rispolverano una tesi già sostenuta da alcuni giornali ultra cattolici, il senatore ha sostenuto che esistano «coincidenze demoniache» che colleghino quelle mattanza al testo della canzone cantata sul palco. Scrive:

Al direttore - Con un brivido nella schiena ho letto quanto Giuliano Ferrara ha documentato sul Foglio e di cui non ho trovato traccia su nessun altro giornale: mentre il male si materializzava al Bataclan con un feroce massacro di vittime innocenti gli Eagles of Death Metals sul palco cantavano il loro amore per il Demonio e il desiderio di baciarlo in bocca. Una terribile coincidenza ma davvero una coincidenza demoniaca per chi crede nell'esistenza delle forze del bene e del male.

Firmato Carlo Giovanardi.
Commenti