Gli uomini di "The Lady 2"



«L’inizio di una nuova era, una persona insospettabile sta iniziando a creare una rete misteriosa per sopprimere Lona, un mondo che comincia a vacillare, certezze che si vanificano. Chi vincerà?». Viene riassunta così dalla produzione la trama di The Lady 2, la webserie prodotta da Lory Del Santo. E mai come in questo caso la parola «prodotta» è da intendersi letteralmente, dato che è stata la show girl ad occuparsi del soggetto, della sceneggiatura, dei costumi, del montaggio, della fotografia, della scenografia, dell'editing della colonna sonora, del sound mix e di lavorare come operatrice dietro la macchina da presa.
Ancora una volta la serie è in grado di stupire per la sua trama surreale e per dialoghi recitati con voce impostata. Ma forse per il pubblico lombardo sarà difficile anche non notare come i vari attori siano personaggi noti delle serate milanesi, spesso coinvolgendo cubisti che si esibiscono in discoteche come i Magazzini generali o il Borgo.
Si prenda il caso di Fabrizio Gallucci: nella serie è il classico personaggio bello e dannato (e per nostra fortuna, anche poco propenso ad indossare magliette) ma alcuni di voi forse lo ricorderanno mentre sfilava sul carro del Join the gap durante lo scorso Milano Pride. E forse qualcuno avrà pure un colpo al cuore nel sentirlo recitate battute imbarazzanti come: «Le donne dovrebbero attenersi al loro ruolo. Stare a casa a badare ai figli, essere femmine». Frasi certamente più degne di Adinolfi che di un bravo ragazzo, ma che ahinoi sono state assegnate proprio al suo personaggio.
Riguardo alle location, le immagini sono state girate fra il quartiere milanese di Isola e la città fantasma di Consonno. Sono infatti le rovine del paese lecchese a riconoscersi sullo sfondo, ultima traccia di un progetto visionario realizzato mezzo secolo fa dal conte Mario Bagno. Un personaggio visionario che per giunta pare avere anche alcune similitudini con Lori del Santo (e per chi volesse approfondire, imperdibile è un documentario su Consonno di una cinquantina di minuti realizzato nel 2004 dalla TV svizzera)

Come già avvenuto per la prima serie, anche in questo caso ci occuperemo dei personaggi maschili della serie che, come già abbiamo avuto modo di notare, spesso paiono essere stati selezionati per la loro prestanza fisica. Il tutto anche grazie ad una trama che non manca di inserire alcuni casting in cui i candidati si presentano a torso nudo dinnanzi alla macchina da presa. Un escamotage che non pare neppure così velato nel voler mostrare un po' di pettorali.
Riguardo a loro, i credits riportano i nomi di Fabrizio Gallucci, Francesco Allegra, Joan Romanelli, Nicolò Gallo, Andrea Bellisario, Denny Milani, Antonio Palmentieri e Bruno Montefusco. Nella conseuta galleria fotografica associata all'articolo, troverete le loro foto nel corso dei primi sei episodi (i rimanenti verranno pubblicati settimanalmente  ogni mercoledì).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34] [35] [36] [37] [38] [39] [40] [41] [42] [43] [44] [45] [46] [47] [48] [49] [50] [51] [52] [53] [54] [55] [56]
4 commenti