Il cardinale Sepe insulta le famiglie gay: «Tarocche come le borse cinesi»



Se si poteva pensare che la Chiesa Cattolica avesse ormai esaurito tutti gli insulti possibili nei confronti dei gay, ecco che c'è un qualche prelato che si inventa qualcosa di nuovo. Ormai hanno detto che i gay sono satanici, pedofili, malati, animali... ed ora il cardinale Sepe se ne esce con il sostenere che le famiglie gay siano come borse taroccate.
Intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, il sedicente cristiano ha dichiarato: «La Chiesa non può non rispettare i diritti di ognuno, i diritti umani che precedono anche i diritti sociali e politici. Rispettare il diritto di ognuno, ecco. Qual è il dubbio? È che si tenta di assimilare al diritto di una famiglia riconosciuto dalla Costituzione-e fondata dall’unione fra uomo e donna- a quelle unioni che famiglia non sono. Non puoi dire che sei famiglia, perché la natura è quella. Dico: perché taroccare come famiglia quel che non è? Sarebbe come andassi al mercato per comprare una bella borsa e quelli me la presentano come borsa graffata e invece e fatta dai cinesi».

Parole come sempre irrispettose, gravi e violente che vengono buttate lì solo per legittimare la crescente ondata di violenza omotransofobica dell'integralismo cattolico. Interessante è anche notare come i vari preti stiano cercando di riscrivere la Costituzione italiana, sostenendo che loro vedano indicati i sessi dei coniugi nel leggere che «La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare».
A questo punto il cardinale ci faccia il piacere di indicarci dove veda scritte le parole «fondata dall'unione fra uomo e donna» in quel testo o abbia la decenza di non mentire e di dire che la sua citazione è presa dal Codice Civile e non certo dalla Carta Fondamentale.
Allo stesso modo potremmo chiederci perché questa gente vada in giro a definirsi cristiana, dato che si ha l'impressione che siano proprio loro a taroccare la fede con quel che non è.
13 commenti