Groupon e il ritorno del centro benessere milanese che non vuole i gay



Non è la prima volta che accade e lo scorso settembre ci furono accese polemiche. Eppure La Maison De L'Amour (in via Monza a Gessate, nel milanese) è tonata ancora una volta a porpore su Groupon delle offerte riservate esclusivamente alla coppie eterosessuali o lesbiche.
La segnalazione ci è giunta da un ragazzo che stava cercando un week-end romantico da proporre al proprio compagno e che, all'ultimo secondo, si è accorto di come la proposta contenesse una curiosa clausola: le condizioni dicevano chiaramente che l'offerta è valida «solo per coppie, uomo-donna o donna-donna». Solo le coppie uomo-uomo veniva esplicitamente escluse.

Specifiche riguardo ai sessi vengono poi previste anche per i massaggi, durante i quali pare che il personale si presenti completamente nudo a patto di massaggiare persone del sesso opposto:

La seconda opzione aggiunge un massaggio naturista di coppia di 30 minuti, fatto contemporaneamente e nella stessa stanza; trattandosi di un massaggio naturista, sia i clienti sia i massaggiatori sono completamente nudi, inoltre il massaggio sull'uomo viene effettuato da una donna e viceversa (non è possibile interagire con gli operatori).

S una simile divisione dei sessi così marcata può apparire singolare, una ricerca su Google pare aggiungere ulteriori dubbi. Fra i risultati che si ottengono specificando quelle condizioni, il primo afferma: «diffidate di chi vi dice che una donna deve essere massaggiata da una donna e un uomo da un uomo, ovviamente è assolutamente falso».
Seguono poi alcuni siti pornografici che fantasticano su quelle pratiche, c'è chi suggerisce come fare un massaggio erotico e c'è l'offerta della  Maison De L'Amour (il che lascerebbe intendere che quelle specifiche non siano poi così comuni). Immediatamente dopo c'è il sito di un ragazzo che spiega anche graficamente come quelle pratiche paiano orientate a far raggiungere l'erezione all'uomo e piacere sessuale alla donna, nonostante anche qui paiano non esserci distinzioni rispetto a un servizio proposto ad ambi i sessi e non solo quello verso cui il ragazzo in questione prova attrazione.
Curiosa è anche la clausola finale in cui pare si voglia far capire che non è prevista la possibilità di far sesso con gli operatori (anche se una simile precisazione pare più adatta ad un bordello che ad un centro massaggi).

Clicca qui per guardare la curiosa offerta.
4 commenti