Il tuffatore australiano Matthew Mitcham si ritira dalla carriera agonistica



È attraverso il suo profilo Instagram che Matthew Mitcham ha annunciato il suo ritiro dalla carriera agonistica. Vinse una medaglia d'oro nella piattaforma 10 metri ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 ed è stato anche stato il primo tuffatore dichiaratamente gay a partecipare alle Olimpiadi.

Nato a Brisbane il 2 marzo 1988, inizia l'attività agonistica nel mondo dei tuffi nel 1999 a soli undici anni . Nel 2005 partecipa all'Australian Youth Olympic Festival classificandosi secondo dal trampolino un metro e vincendo in coppia con Scott Robertson il sincro da tre e dieci metri. L'anno successivo prende parte ai mondiali di Changshu, in Cina, ottenendo ottimi piazzamenti .
Nel 2008 si è classificato quindi dalla piattaforma 10 metri nella Coppa del Mondo disputata nella capitale cinese. Nello stesso anno vince la medaglia d'oro dal trampolino 10 metri al FINA Diving Grand Prix di Fort Lauderdale, negli Stati Uniti.
Quei risultati gli aprono le porte alle Olimpiadi di Pechino 2008. Nel giugno 2008, durante un'intervista al quotidiano The Sydney Morning Herald, dichiara di essere gay. Era l'unico omosessuale dichiarato di sesso maschile a partecipare ai XXIX Giochi Olimpici estivi.
Nelle Olimpiadi di Pechino è stato eliminato in semifinale nella specialità del trampolino 3 metri giungendo sedicesimo avanti al russo Aleksandr Dobroskok argento alle Olimpiadi di Sidney del 2000.
Nel concorso della gara dalla piattaforma 10 metri ha vinto la medaglia d'oro totalizzando 537,95 punti in finale. È il primo australiano a vincere un oro nella disciplina dal 1924. Dinnanzi a quel risultato, Mitcham corse sugli spalti a baciare il suo ragazzo. Negli Stati Uniti, la NBC censurò quelle immagini anche se le proteste furono tali da spingere il presidente del network, Gary Zenkel, ad esprimere il suo dispiacere per l'accaduto.
Nel 2008 le Poste Australiane nel 2008 hanno emesso un francobollo con il suo volto per commemorare la vittoria olimpica.
Nel 2009, ai campionati mondiali di nuoto di Roma, vince la medaglia di bronzo nel trampolino 1 metro. Nella piattaforma 10 metri la medaglia gli è sfuggita per pochi punti a causa di un errore nell'ultimo tuffo. Nel 2010 ha partecipato ai VII Gay Games di Colonia e, l'anno seguente, ai Giochi del Commonwealth di Delhi dove ha conquistato quattro medaglie d'argento.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]
1 commento