Secondo il Kinsey Institute, il pene dei gay è più lungo di quello degli etero



La notizia può sembrare una bufala, eppure a pubblicarla è nientepopodimeno che la rivista scientifica Focus.
Secondo una ricerca condotta dal Kinsey Institute, i gay avrebbero il pene più lungo di un centrimetro rispetto agli eterosessuali. Le cifre parlano di una media di 16,5 cm di lunghezza 12,6 di circonferenza per gli omosessuali, contro i 15,5 di lunghezza e 12,5 cm di circonferenza degli etero.
Lo studio è stato condotta su un campione di 3.122 uomini, di cui 935 gay. I risultati sono risultati però molto discussi, dato che parrebbero suggerire una relazione tra le variazioni del livelli ormonali prenatali e lo sviluppo dell'orientamento sessuale.

D'altro canto, ricorrendo alla proprietà transitiva, ciò spiegherebbe anche il perché esista l'omofobia. Potremmo presumerete che il motivo che porterebbe alcuni uomini eterosessuali a scendere in piazza per chiedere che la loro eterosessualità sia premiata con privilegi garantiti dalla  legge non sarebbe altro che invidia per la lunghezza del pene, così come le loro mogli forse vorranno un risarcimento per essersi dovute accontentare.
6 commenti