Finlandia: approvati i cambiamenti necessari all'introduzione del matrimonio egualitario



Il parlamento finlandese ha approvato i cambiamenti necessari all'approvazione del matrimonio egualitario. La piena equiparazione tra tutte le famiglie venne approvata, su iniziativa dei cittadini, nel novembre del 2014 con 105 voti e favore e 92 contrari.
Ora il parlamento ha approvato un emendamento che abolisce le convivenze registrate (introdotte nel 2002) per convertirle automaticamente in matrimoni. Solo a partire dal 1° marzo 2017 anche le coppie omosessuali finlandesi potranno finalmente iniziare a sposarsi.

Ciò che significa che saranno stati necessari due anni e mezzo tra l'iniziativa sul matrimonio egualitario e le prime celebrazioni. Nella Repubblica d'Irlanda i primi matrimoni sono stati celebrati dopo 178 giorni dal referendum. La maggior parte degli Stati Uniti hanno iniziato ad emettere certificati di matrimonio ad un solo giorno della sentenza della Corte Suprema. In Inghilterra sono trascorsi otto mesi.
7 commenti