Il Papa contro Trump: «Chi costruisce muri e non ponti non può considerarsi cristiano»



«Voler costruire muri e non fare ponti non è cristiano. Questo non è nel Vangelo». Così Bergoglio ha risposto ad un giornalista che gli aveva chiesto un commento ad alcune recenti parole di Donald Trump. Il Papa è stato recentemente protagonista di una messa celebrata al confine tra Messico e Stati Uniti, a pochi metri dalla rete che divide i due Stati e che Trump ha proposto di sostituire con 2500 metri di un muro in modo da farlo risultare più invalicabile.
Un parere che, stando al parere di molti, si potrebbe tranquillamente estendere anche a tutti i vari personaggi che la pensano come il politico statunitense: da Adinolfi alla Miriano, passando per i vari ProVita
o Amato.

A chi gli ha chiesto un commento sulla legge per il riconoscimento delle unioni civili, il Pontefice ha risposto: «Io non so come stanno le cose nel Parlamento: il Papa non si immischia nella politica italiana. Ho detto ai vescovi: il Papa è per tutti e non può mettersi in politica».
Commenti