Inghilterra. La maggioranza degli anglicani è ora a favore del matrimonio egualitario



Anche in Inghilterra si è confermato il trend già visto in tutto il resto del mondo: dopo che il matrimonio egualitario è stato approvato, anche i cristiani hanno iniziato a rendersi conto che avrebbero potuto continuare a vivere tranquillamente e che non si sarebbe neppure scatenata l'appisolasse così come gli era stato detto.
È così che un nuovo sondaggio realizzato dalla BBC sottolinea come ora sia il 45% degli anglicani a dirsi favorevole al matrimonio egualitario, mentre scende al 37% il numero dei contrari. Questo nonostante la dottrina della Chiesa Anglicana continui a sostenere che il matrimonio possa essere solo tra un uomo e una donna.
I risultati mostrano anche il maggior sostegno alla piena eguaglianza dei diritti si concentri nelle nuove generazioni, con un 72% di favorevoli nella fascia di età compresa tra 25-34 anni e un 50% circa tra chi ha un'età inferiore ai 55 anni. I più contrari sono gli uomini over 55, con solo il 24% dei fedeli che si dice favorevole al matrimonio egualitario.
Commenti