Unioni civili, le proiezioni ipotizzano che i numeri ci siano ancora



Stando ai calcoli del Corriere della Sera, anche dopo la retromarcia del M5S in Senato ci sarebbero ancora i numeri per approvare il disegno di legge sulle unioni civili senza alcuno stralcio della stepchild adoption. Pare così plausibile l'ipotesi che i figli delle famiglie omogenitoriali possano finalmente godere delle tutele riservate ai loro coetanei anche se ad Alfano non piacciono i loro genitori.
Mercoledì e giovedì si voterà e le stime del Corriere della Sera parlano di 181 voti favorevoli e 140 contrari. Numeri che fanno tremare l'integralismo cattolico, al punto che cresce l'isteria di chi vorrebbe un voto segreto. È infatti l'anonimato l'arma che permetterebbe ad alcuni senatori di compiacere le potenti lobby cattoliche senza correre il rischio di perdere la faccia dinnanzi all'elettorato, con i cittadini privati dal loro diritto di poter sapere se i loro rappresentanti hanno tenuto fede alle promesse.
Commenti