"Animali sociali", il workshop del RomaPride con cui formare una squadra di attivisti e blogger



Si intitola "Animali sociali" ed è il primo workshop realizzato dagli organizzatori del RomaPride per formare una squadra di attivisti e blogger attivi nella comunicazione sulle tematiche lgbt in vista della manifestazione della prossima estate. A raccontarci è quanto si è detto in quella sede è un servizio realizzato da Eustachio79.

Si è dibattuto della necessità di conoscere tutte le abitudini comportamentali della comunità lgbt, dato che non tutti hanno uno spiccato senso politico che le porti ad interessarsi dirittamente delle questioni che hanno poi ricadute sulle loro vite. Per questo si rende necessario trovare modalità che possano coinvolgere quante più persone, portando alla loro le informazioni che potrebbero interessare.
Più o meno è quanto ha fatto anche l'integralismo cattolico, capace di creare isteria attorno ad un qualcosa di inesistente (si pensi a come si siano inventati la fantomatica "ideologia gender") pur di catturare l'attenzione di persone che magari non avrebbero avuto nulla contro le vittime designate dei burattinai che muovono i fili di quella disinformazione. Ed è così che diventa importante portare una corretta informazione che bossa sbugiardare quelle bufale, riportando un clima di maggior serenità all'interno di una società sempre più istigata all'odio per fini politici.

Clicca qui per guardare il servizio completo.
Commenti