Brevi dal mondo



Australia. Giovedì il Senato voterà sulla proposta di legge del matrimonio egualitario. Sebbene la maggioranza dei senatori sia a favore, il primo ministro si è rifiutato di concedere un voto di coscienza. È in programma anche un esoso plebiscito popolare anche se l'eventuale approvazione non garantirà comunque il diritto al matrimonio, dato che servirà comunque un voto parlamentare che il primo ministro intende impedire nel nome dei suoi personali convincimenti religiosi.

Italia. L'azienda Gucci annuncia l'imminente estensione delle ferie matrimoniali anche ai dipendenti che vivono rapporti di coppia con persone dello stesso sesso e contraggono matrimonio all'estero. Prima di loro tale scelta venne presa nel 2014 da Banca Intesa San Paolo e poi, a seguire, anche da Ikea, Citybank, Tim, Dhl e Coop Adriatica.

Svizzera. Con 122 a 62, il Consiglio nazionale elvetico si è espresso a favore dell'estensione della naturalizzazione agevolata (oggi riservata alle sole coppie eterosessuali sposate) anche a tutte le coppie omosessuali in partenariato registrato. Solo l'UDC si è opposta alla legge. Gli Stati devono ancora esprimersi sulla questione, anche se servirà una modifica costituzionale per attuarla.

Italia. Un dato che le realtà integraliste vorrebbero tener nascosto è come ogni tre giorni un bambino adottato da una famiglia eterosessuale italiana venga riconsegnato allo Stato. Si tratta di famiglie che decidono di non voler più proseguire con l'impegno preso, spesso come risposta a casi di difficoltà nella gestione delle risposte da dare ai bambini o come rifiuto verso chi ha bisogno di attenzioni particolari.

Italia. A Milano è stato arrestato un sacerdote che abusava sessualmente delle bambine durante il corso della preparazione al battesimo. Raccontava loro con la sua benedizione sarebbero state liberate dal diavolo, ma poi le portava nel suo letto per abusarne. Le indagini sono iniziate dopo la confessione di due bambine di nove e undici anni.

Russia. Il parlamentare Vitaly Milonov (tristemente noto per essere autore della vergognosa legge sulla cosiddetta «propaganda gay») ha chiesto l'arresto degli organizzatori di una manifestazione sportiva dedicata ad atleti lgbt. Nonostante l'evento sia dedicato solo a persone maggiorenni, l'oumo ha sostenuto che fosse comunque da ritenersi in violazione della sua legge.

Verona. Il sindaco leghista Flavio Tosi ha introdotto multe da 25 a 500 euro per chi viene visto dare soldi a poveri e accattoni nel centro cittadino. La polizia municipale sarà incaricata di scovare chiunque osi aiutare gente meno fortunata di loro. QWuasui a voler aggiungere la beffa al danno, il denaro raccolto con quelle multe devoluto ai Servizi sociali del Comune per costruire "percorsi a lungo termine di contrasto alla povertà".

Francia. Il partito di Marine Le Pen ha chiesto alla Russia un prestito di ben 27.000.000 euro per finanziare la sua campagna elettorale del 2017. È l'ennesima prova di come Putin stia finanziando tutte le realtà di estrema destra (rigorosamente anti-europeiste) per cercare di colpire l'Unione Europea alle radici.

Stati Uniti. Per impedire il matrimonio tra persone dello stesso un politico del Kentucky propone di trasformare la parola matrimonio da "marriage" a "matrimony". Curioso è notare come certi politici si impegnino così tanto solo quando c'è da disseminare odio e non quando c'è da fare del bene alla gente.

Malta. Il governo è intenzionato a sbarazzarsi delle unioni civili per il matrimonio. La leader dell'opposizione non ha nessun problema col chiamare le unioni civili, "matrimonio".
Commenti