Donna Assunta Almirante sostiene che i gay siano nati male, ma possono essere bravi genitori



Donna Assunta Almirante, vedova del missino Giorgio Almirante, si è detta convinta che due gay possano essere dei buoni genitori per loro figlio.
Le dichiarazioni sono state rilasciate dai microfoni di Radio 24, dove la donna ha parlato delel elezioni romane sostenendo che: «È un caos, litigano tra di loro. Non ci sono più uomini veri, Giorgio avrebbe zittito tutti. Bertolaso? Nemmeno lo penso, voto Storace a occhi chiusi. Certo, se c'era Starace era meglio, i fascisti non sono da buttare via». Riguardo alla Meloni, aggiunge: «La Meloni ubbidisce agli ordini di Berlusconi, diciamo la verità. È lui che decide, vi pare che Berlusconi si fa dettare le cose dalla Meloni? C ancora lui il comandante». Donna Assunta si dice anche poco convinta che la leader di Fratelli d'Italia sarebbe capace di guidare Roma da sola: «Roma non è facile, ci vuole qualcuno al suo fianco, insieme a lei. Da sola non ce la può fare. Se ha le palle? Non lo so, bisogna chiedere a qualcuno che è stato con lei…».
Riguardo alle unioni civili, aggiunge: «Poi parla di unioni gay: “Non mi interessa. Gli omosessuali sono nati male, sono nati in modo diverso da noi». Precisato come veda i gay in maniera piuttosto omofoba, ha poi commentato la nascita del figlio di Vendola sostenendo che: «Io sono per gli uteri veri, in affitto costano troppo e il risultato non si capisce se è buono o no. Ma gli faccio gli auguri, ormai è il loro figlio. Ci sono dei bambini che crescono bene anche tra gay, importante è l’ambiente e l’educazione dei genitori. La madre è importante, ma possono crescere bene lo stesso».
5 commenti