Festa nazionale delle famiglie. L'appuntamento è a Milano il 30 aprile



Il 30 aprile si terrà a Milano la Festa nazionale delle famiglie, un'evento organizzato dalle Famiglie Arcobaleno che sarà aperta a tutte le famiglie, senza quelle odiose selezioni all'ingresso che alcuni integralisti vorrebbero imporre con la violenza.  Tutte le famiglie sono belle nella loro unicità e non ha certo senso che qualcuno si voglia alzare in piedi per sostenere che la sua (seconda o terza) famiglia sia più bella e meritevole delle altre. La famiglia è amore e non certo un campo di competizione in cui azzoppare l'avversario nella speranza di potersi aggiudicare un vantaggio.
La festa è organizzata con il patrocinio del Comune di Milano e del Consolato generale degli Stati Uniti. Tantissime sono le adesioni: EmergencyAmnesty International, gli scout del Cngei, I Sentinelli, Milano PrideCoordinamento Genitori Democratici. Carlo Gabardini. e Paola Turci sono i testimonial dell'evento, mentre messaggi di sostegno sono giunti anche da Sabrina Ferilli, Paola Galloni, La Pina e Diego, Stefania Petyx, Lella Costa e tantissimi altri.

Nel suo videomessaggio, Carlo Gabardini ci spiega perché è importante esserci:

Grazie a quelli che sono andati in piazza ad urlare «Giù le mani dai bambini», la legge Cririnnà sulle unioni civili è stata privata proprio di quella parte che riguardava i minori e che avrebbe reso i nostri figli uguali ai loro coetanei. Quindi diciamo che quelli del Family day le mani sui bambini le hanno messe, eccome. E l'hanno fatto per strapparli dai loro genitori.
Quindi, in confronto a questi signori, possiamo tranquillamente affermare che Erode era una baby sitter. E direi anche capace. Ecco perché bisogna continuare a lottare verso l'unico obiettivo possibile e sensato, ovvero il matrimonio egualitario. Sabato 30 aprile, è la festa delle famiglie. Quindi di tutte le famiglie.
Una famiglia fa primavera, e la primavera è bellissima.

Marilena Grassadonia, presidente dell’associazione Famiglia Arcobaleno, aggiunge: «Questa festa è per ringraziare tutti quelli che ci hanno sostenuto in questi mesi e dire al resto del Paese che noi non ci arrendiamo: andiamo avanti chiedendo il pieno riconoscimento della nostra genitorialità fin dal momento della nascita dei nostri figli, il matrimonio egualitario, la possibilità di adottare per single e coppie omosessuali. La politica ci ha messo nell'angolo, noi facciamo una festa nel cuore di Milano per farci conoscere ancora di più e per celebrare tutte le famiglie d'Italia con tanti ospiti e amici, stand di associazioni, giochi per bambini. Una famiglia FA primavera».
Il ritrovo è alle 14.30 in Piazzale Cadorna a Milano. Alle 15 partirà il corteo che raggiungerà Piazza Castello, dove verranno lanciati in aria tantissimi palloncini. Quel segnale darà inizio alla festa vera e propria che si svolgerà dalle 16 alle 18 al Parco Sempione, tra giochi per grandi e piccini e una merenda da condividere.
1 commento