James Franco dichiara: «Sono un po' gay»



«Penso che ci sia un certa ossessione riguardo alla mia sessualità, sia da parte della stampa etero che dalla stampa gay. Quindi la prima domanda è: perché se ne preoccupano così tanto? Beh, perché io sono una celebrità, quindi credo che si preoccupino di sapere con chi sto facendo sesso. Se la tua definizione di gay ed etero si riferisce alla persona con cui vado a letto, allora penso che si possa dire che sono un etero con il pene gay. È lì che si trova la mia fedeltà, la mia sensibilità. Sì, sono un po' gay. C'è un piccolo James gay».
È quanto dichiara James Franco dalle pagine del New Yorker, in quella che appare come l'ennesima frase criptica che pare voler confondere le idee più che chiarirle. In più occasioni si ha avuto l'impressione che l'attore si diverta un mondo nel cercare di lanciare segnalai contrastanti, forse ridendo di come il mondo del gossip paia non sapere più che pesci pigliare.
Di contro, James Franco tornerà presto al cinema con "King Cobra", ossia con la sua sesta pellicola a tematica gay. In passato ha recitato in "Milk", "I Am Michael", "Interior. Leather Bar", "Howl" e "Sal".
5 commenti