L'Isola di Man approva il matrimonio egualitario



Con sei voti a favore e tre contrari, la Camera alta dell'Isola di Man ha approvato la legge che introdurrà il matrimonio egualitario nel Paese. Ora manca solo la firma della Regina.
La norma mira ad estendere i diritti del matrimonio alle coppie dello stesso sesso e di consentire alle coppie eterosessuali l'accesso alle unioni civili. Chiunque abbia già contratto un'unione civile potrà ora convertirla in un matrimonio, mentre la piena adozione da parte delle coppie formate da persone dello stesso sesso era già stata approvata in precedenza e rimarrà dunque invariata.
Il Primo Ministro, Alan Bell, ha dichiarato che il disegno potrà finalmente chiudere un capitolo oscuro della storia per quanto riguarda i diritti delle persone lgbt. Si dice anche fiducioso che i primi matrimoni potranno essere celebrati ad inizio estate.
3 commenti