A Maria Elena Boschi la delega alle Pari Opportunità



«Finalmente vediamo riassegnata nel Governo la delega alle Pari Opportunità, una lacuna finalmente colmata». È quanto dichiara Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay.
«Dal primo giorno di insediamento del Governo Renzi abbiamo sottolineato con disappunto quella mancanza, chiedendone il superamento in diverse occasioni. Finalmente quell'errore è stato corretto, perciò rivolgiamo a Maria Elena Boschi, che in diverse occasioni ha mostrato uno sguardo attento a questi temi, i nostri auguri di buon lavoro. L'agenda della ministra è senza dubbio fitta: in primo luogo, nel nostro Paese manca una legge contro l'omotransfobia e vanno rese efficaci le azioni contro tutti i crimini e le parole d'odio. Ma in termini di Pari Opportunità l'Italia ha bisogno soprattutto di azioni culturali di sistema, che attraversino il mondo del lavoro, della scuola, della sanità, dello sport, dei servizi. Occorre che ogni azione del Governo sia orientata all'inclusione delle differenze e al sostegno dei gruppi sociali che la cultura sessista, razzista, islamofobica e omotransfobica del nostro Paese spinge ai margini. È un momento cruciale quello che stiamo attraversando, in cui la crisi infierisce su chi è più fragile o discriminato. Perciò ci auguriamo che la Ministra Boschi sia messa nella possibilità di affrontare rapidamente e efficacemente l'agenda di obiettivi che l'attende: a lei offriamo tutta la nostra collaborazione».
Commenti