Durante il serale di Amici, baci gay per Gabriele Esposito e Giuseppe Giofrè



Pare che le violente minacce lanciate dall'integralismo cattolico non abbiano minimamente turbato Maria De Filippi che, ancora una volta, ad Amici è tornata a rappresentare in prima serata tutta la naturalità e la spontaneità di un amore che può intercorrere tra due uomini. Tutto questo grazie all'esibizione di Gabriele Esposito, concorrente della squadra bianca.
L'importante messaggio è stato veicolato da una coreografia di Giuliano Peparini, volta a celebrare i più bei baci del cinema. Tra questi ha trovato spazio anche un omaggio a Brokeback Mountain, il capolavoro di Ang Lee che in più occasioni finì nel mirino della censura cattolica e che in Italia si ritrovò ad essere censurato "per errore" dalla Rai per tre volte in quattro anni.
Viviamo in uno stato che mostra donne seminude e violenza gratuita ad ogni ora del giorno, ma in cui l'amore tra due uomini non può essere mostrato in fascia protetta quasi si temesse l'amore più della morte: in questo clima di dittatura omofoba, la scelta di dare visibilità all'amore anche in prima serata (così come sarebbe doveroso fare) è un gesto che finalmente lancia un messaggio positivo ai ragazzi.
Ma Peparini non si è fermato lì, dato che anche nel gran finale ha immortalato i baci di numerose coppie eterosessuali a cui ha aggiunto anche l'appassionato bacio tra due ballerini professionisti: Giuseppe Giofrè e Gian Maria Giuliattini. Nel caso di Giofrè, va segnalato come l'ex concorrente si fosse già cimentato in un bacio con un altro ballerino anche nel corso del tour di Taylor Swift.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15]
6 commenti