Gli appuntamento a Verona in occasione della giornata mondiale contro l'omofobia



Sabato 14 maggio, a Verona si terrà un presidio dal titolo "Omofobìa /omofoˈbia/. Sostantivo, singolare, irrazionale" organizzato da Arcigay Pianeta Urano VeronaCircolo Pink, Milk Verona LGBT Community CenterRete degli Studenti Medi e Unione degli Universitari. L'appuntamento è a partire dalle 17.30 in Piazzetta Scalette Rubiani (p.zza Bra).

Gli organizzatori spiegano così l'iniziativa.

In occasione della giornata internazionale contro l’omo-bi-transfobia le associazioni e i cittadini e cittadine veronesi manifestano ancora una volta per il rispetto delle diversità, il riconoscimento di diritti e di tutt* le identità e soggettività.
Nei mesi scorsi abbiamo ascoltato ogni genere di insulto omofobo durante il dibattito che ha accompagnato la discussione della legge sulle unioni civili in parlamento e abbiamo ascoltato e subito le falsità della inesistente “teorie del gender” e l’esaltazione della famiglia “naturale”.
L’omofobia oggi c’è, si vede, si sente, si tocca: dal bullismo a scuola, alle discriminazioni sul posto di lavoro, passando per famiglie che non accettano l’orientamento sessuale e l’identità di genere dei propr* figl*, fino alla mancanza di diritti che garantiscano pari dignità e opportunità di vita alle persone GLBTQ;

Tutto questo è /omofoˈbia/
Rivendichiamo con orgoglio la nostra condizione di persone gay, lesbiche, trans, bisessuali, intersex e queer.
Parteciperanno alla manifestazione: Arianna Errico, Alberto "il Grezza" Grezzani, e Carla Pol del gruppo di stand up Comedy "Comicus" Verona.


Poi, in occasione della giornata internazionale contro l'omo-bi-transfobia, in città si moltiplicheranno gli eventi per sensibilizzare sull'argomento con:
  • Venerdì 13 maggio - ALIAS: il diritto al nome, allo studio e al lavoro delle persone transgender, all'Univesità di Verona, Polo Zanotto, dalle 16 alle 19
  • Venerdì 13 maggio - Mr T NIGHT: il primo Transgender Performance Contest a Verona, dalle 19.30 presso il Laboratorio Autogestito Paratodos
  • Venerdì 13 maggio - MIO PADRE E IO: spettacolo teatrale LGBTQI, prima assoluta, alle 21.00 alla Fonderia Aperta Teatro
  • Vartedì 17 maggio - NON SO PERCHE' TI ODIO: tentata indagine sull'omofobia e i suoi motivi, il film-inchiesta di Filippo Soldi, alle 20.30 al Multisala Rivoli. Il regista sarà presente alla proiezione
Commenti