Il Salento si tinge di rainbow con "Maledetta Primavera. Storie d’amore, diversità e diritti"



La primavera è la stagione delle ribellioni, della crescita, della fioritura ma anche quella della fretta dell’amore, dei suoi fremiti e della sua bellezza: le proiezioni in programma per la serata racconteranno con sensibilità e stili differenti storie di amore, diritti, coming out e diversità.
per questo il #rainbowmay salentino si chiuderà il 31 maggio a Veglie (Le) con una serata dal titolo "Maledetta Primavera. Storie d’amore, diversità e diritti".
Attraverso cortometraggi, videomusicali, brevi documentari, pillole letterarie, musica e un dibattito finale nel Laboratorio Urbano, si cercherà di sensibilizzare e informare il territorio salentino sulle tematiche lgbt attraverso momenti culturali, artistici e d'informazione. L'appuntamento è per martedì 31 maggio alle ore 20 in via Salice (presso ex struttura fieristica) a Veglie (Le).

Ad aprire la rassegna, dopo la presentazione di CulturAmbiente Lab e i saluti del sindaco di Veglie Corrado Paladini, “Spegniamo l’odio”, lo spot contro l’omofobia realizzato da Arcigay Italia a sostegno della petizione per l’approvazione di un testo di legge che contrasti realmente l’omofobia e la transfobia. Tra i corti in programma, “Il pianeta dei calzini spaiati” di Emiliano Pepe e La Pina, ambientato in un pianeta in cui i calzini soli sono scappati, senza più la costrizione di passare la vita accoppiati con chi non si è scelto, e “Volevo sapere sull’amore” di Max Croci, la storia di un coming out in diretta con una maga televisiva. Unico videoclip musicale in proiezione, “The light” di HollySiz, sul rapporto di una bambina transgender e i suoi genitori.
Alle ore 22 è previsto il dibattito finale, moderato da Francesco Milone di CulturAmbiente Lab, durante il quale interverranno i rappresentanti di LeA – Liberamente e Apertamente, Puglia Pride e Agedo Lecce che si chiuderà con la proiezione del documentario “Terra Arcobaleno - La Puglia fa coming out” di Roberto Moretto.
L'ondata arcobaleno proseguirà anche a giugno con una serie di eventi verso il Puglia Pride 2016, che anche quest'anno toccherà da nord a sud diverse città pugliesi e finirà a Taranto con la parata finale del 2 luglio. Maledetta Primavera si inserisce all'interno del calendario Puglia Pride 2016.
Commenti