"L'amore è per tutti" di Mara Boselli



Tre situazioni della vita comuni e spesso inevitabili, ma in questo caso con una complicazione in più: si tratta di tre coppie omosessuali ben decise a esercitare i propri diritti contro chi le considera delle “fuorilegge”. Camilla e Camilla, che si scoprono comicamente anime gemelle con lo stesso nome, Roberta e Giorgia, in lotta con la natura che le costringe a ricorrere a dolorosi trattamenti medici per poter concepire, e infine Alessia e Ilaria, alla prese con la sofferenza dei malati destinati a non guarire.
Tre le narratrici, all'occorrenza sei, in una parabola di gioie e frustrazioni che le porta ad affrontare un futuro non sempre facile.
Di questo si occupa il romanzo “L'amore è per tutti” di Mara Boselli, una storia di sei donne alla ricerca di un loro spazio in una realtà che non le accetta per ciò che sono. Una storia toccante e al contempo fresca e ironica, che tratta di temi spinosi conditi con quel po' di gioia che tutti prima o poi proviamo, e perdiamo.

Mara Boselli nasce e vive a Milano, fino a quando, subito dopo l’università (prima giurisprudenza, poi lettere) si trasferisce in un paesino della Bassa Reggiana per seguire l’amore. Già rassegnata ad una vita di cappelletti e “afa che strozza la gola alle rane”, trova invece lavoro come collaboratrice presso una testata locale, dove si occupa di cronaca sulle pagine della provincia.
"Una vita a colori" è il suo primo romanzo, un racconto in cui tutto è in bilico fra reale e virtuale, in cui è possibile leggere delle sue passioni, dalla letteratura alla musica, sullo sfondo della sua Milano.
Edito con Nativi Digitali Edizioni, il suo nuovo romanzo è disponibile in libreria e sui digital store.
Commenti