#Nohero: Ordinariamente contro l'omotransfobia



L'associazione perugina Omphalos ha poco fa lanciato la sua campagna per la giornata mondiale contro l'omo-trans-bi-fobia, 17 maggio 2016. Il suo titolo è "#Nohero: ordinariamente contro le discriminazioni".
«Ordinariamente contro le discriminazioni è un richiamo preciso ai piccoli gesti che ognuno di noi può compiere nel posto di lavoro, a scuola, tra gli amici, in famiglia –commentano Patrizia Stefani e Emidio Albertini, co-presidenti di Omphalos– la grande battaglia contro omofobia e transfobia si vince anche attraverso lepiccole testimonianze quotidiane. Scuole, posti di lavoro, spazi pubblici e famiglie sono ancora troppo spesso luoghi in cui omofobia e transfobia si consumano verso ragazze e ragazzi, adulte e adulti, ostacolandone la felicità del vivere se stessi liberamente e c’è ancora tanto da fare perché le persone lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersex, possano vivere in una società rispettosa delle differenze e che promuova e renda reale la piena uguaglianza di diritti di chi ne fa parte.»
Certamente una delle campagne più riuscite degli ultimi anni sia in termini di immediatezza che di efficacia. IL messaggio risulta piuttosto chiaro: non serve essere eroi, né tantomeno essere direttamente coinvolti, per combattere quotidianamente l'omofobia. Basta essere persone capaci di straordinarietà anche nell'ordinario.
Grazie Omphalos, ne faremo tesoro.


Immagini: [1] [2] [3]
Commenti