Saranno Svezia e Norvegia ad ospitare la decima edizione di Mr Gay Europe



Saranno Svezia e Norvegia ad ospitare la decima edizione di Mr Gay Europe. Il tema principale vedrà riproposto lo slogan già utilizzato nell'edizione 2010: Unità nella diversità.
Il presidente Tore Aasheim spiega che «quest'anno vogliamo porre maggiore attenzione a quella parte della gioventù che si identificherà con noi, ritenendo sia importante avere degli attributi oltre ai pettorali. Sappiamo tutti che i nostri Mr Gay sono capaci di catturare l'obiettivo di una macchina fotografica, ma vogliamo sapere se saranno anche in grado di catturare la vostra immaginazione con le loro parole, il loro cervello e la loro attenzione ai diritti lgbt. Siamo alla ricerca di un ambasciatore che si collegherà con tutta la nostra comunità europea e qualcuno saprà ispirare la nostra gioventù europea».
Nell'occasione Aasheim ha poi aggiunto: «Siamo orgogliosi e felici che Stuart Hutton Jr. sia divenuto il nostro nuovo amministratore delegato e che abbia portato idee nuove e fresche al nostro tavolo. Allo stesso tempo ha molta esperienza con questo tipo di eventi grazie alla sua partecipazione a Mr Gay UK, Mr Gay Europe e Mr Gay World».
La decima edizione di Mr Gay Europe prenderà il via venerdì 29 luglio a Stoccolma. I delegati nazionali saranno invitati a prendere parte al Stockholm Pride per incontrare e salutare la comunità lgbt svedese. Il giorno successivo inizierà il viaggio attraverso la Scandinavia settentrionale dove i delegati incontreranno politici, professionisti, giovani e opinion maker al fine di imparare, capire e formarsi.
Venerdì 6 agosto è dal nord della Norvegia, che la finale verrà trasmessa grazie ad uno speciale show televisivo.
1 commento