Tutti nudi al Grande Fratello sloveno



In Slovenia ha preso il via una nuova del Grande Fratello e, come ormai avviene sempre più spesso in numerose parti del mondo, non c'è voluto molto prima che i concorrenti iniziassero a mostrarsi così come mamma li ha fatti.
Va anche notato come paia difficile poter ipotizzare che si sia trattato di una casualità, dato che altrimenti non si spiegherebbe la presenza di telecamere nelle docce e, soprattutto, non sarebbe possibile giustificare la presenza di pareti a specchio che paiono essere state collocate con il preciso obiettivo di mostrare contemporaneamente ambi i lati dei concorrenti. Da qui si potrebbe dedurre che la comune morale riguardo alla nudità sia notevolmente cambiata in quasi tutta Europa, Italia esclusa.
Sul tema la si può pensare come si vuole, ma innegabile è come noi ci sono continue censure che spesso alimentano anche la morbosità dei telespettatori, mentre anche in Paesi generalmente ritenuti più bigotti pare che si sia andati. Il tutto anche discapito di quella finta morale cattolica che spesso pare incapace di vedere differenze fra nudità e pornografia, magari mentre non ci si preoccupa dinnanzi a scene mostrate in fascia protetta in cui il corpo femminile viene svilito e mercificato.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] - Video: [1]
3 commenti