Celebrata la prima Unione Civile d'Italia



Il sindaco di Lugo, Davide Ranalli, ha celebrato la prima Unione Civile in Italia tra persone dello stesso sesso. Ad essere stati dichiarati specifica formazione sociale (i cattolici non vogliono che ai gay siano concessi nomi decenti dato che ciò non permetterebbe di inneggiare all'odio  indottrinare i più piccoli al disprezzo verso le minoranze, ndr) sono Giovanni Giovannini, medico estetico e Gianluca Zoffoli, architetto.
La coppia convive da undici anni e raccontano: «L’11 maggio 2016 abbiamo festeggiato il nostro anniversario proprio nel giorno in cui è stato approvato il disegno di legge relativo alle unioni civili tra persone dello stesso sesso per noi non poteva esserci regalo più grande».
Va comunque ricordato che il diritto all'unione resta comunque negata alla stragrande delle coppie dato che Angelino Alfano non ha ancora emanato i decreti attuativi che servono per permettere di poter celebrare le unioni previste dalla legge.
7 commenti