Orlando, è rischio emulazione: «Mateen, finiremo ciò che hai iniziato»



Jarrett Wade è un ragazzo di Clover, in Virginia. È un sostenitore di Donal Trump, ma anche un ammiratore del killer che ha ucciso 49 persone all'interno del Pulse di Orlando, in Florida. Sulla pagina Instagram ha pubblicato un'immagine dell'assassino, accompagnata da una frase di cordoglio per la sua scomparsa e da una minaccia inquietante: «Mateen, finiremo ciò che hai iniziato».
La minaccia è stata immediatamente segnalata alle autorità ed il suo profilo Instagram risulta non più raggiungibile. Fatto sta che crea paura il rischio di emulazione da parte di cani sciolti, armati dall'odio e da armi che di possono reperire troppo facilmente negli Stati Uniti.
Il caso non è isolato, dato che sono numerose le segnalazioni di folli che hanno dimostrato vicinanza all'assassino e hanno promesso di uccidere per lui.
Commenti