Salvini-gate. Trump nega di conosce e di aver mai incontrato il leader leghista



«Non conosco e non ho voluto incontrare Salvini» A dichiararlo è Donald Trump in un'intervista rilasciata a The Hollywood Reporter. Il candidato repubblicano ha poi preso le distanze anche da Marine Le Pen e dai vari populismi europei.
Matteo Salvini aveva utilizzato quell'incontro come pietra portante della sua campagna elettorale. Anche domenica scorsa, Matteo Salvini, dal palco di un comizio, il leader leghista affermava che «insieme a Donald Trump, Le Pen, Putin e gli austriaci stiamo scrivendo una pagina storica».
Eppure Trump dice di non conoscerlo. Salvini oggi ribatte che: «Questa cosa mi fa molto ridere. L'intero impianto di quell'intervista ha dell'incredibile. Le dico solo che ci sono almeno una dozzina di e mail di preparazione di quell'incontro». Anche Guglielmo Picchi, deputato della Lega, nega che il leader leghista si sia imbucato per tentare di rubare gli scatti che ha diffuso a pioggia su tutti i social network «Prima di quella foto -afferma- un deputato, ha spiegato chi fosse Salvini. Non è stato presentato come un fan, ma come leader della Lega Nord e aspirante primo ministro in Italia».
Da tenere in considerazione, però, è come in Italia non si abbiano conseguenze neppure quando si spergiura di essere stati realmente convinti che Roby Rubacuori fosse realmente la nipote di Mubarak, negli Stati Uniti una bugia detta dal presidente può costare l'impeachment.
3 commenti