Gli incontri letterari di Arcigay e Arcilesbica Ferrara



Venerdì 8 luglio (alle 21,30 sotto i portici di Palazzo San Crispino, sede della libreria Ibs-Il Libraccio), il CircoMassimo ArciGay ArciLesbica di Ferrara organizza il secondo dei cinque incontri di "DrinkaBook 2016", notturni letterari a tematica lgbti. Ospite della serata sarà Giulia M. Ciarpaglini autrice del giallo "Assassinio alla casa delle donne" (Luciana Tufani edizioni).
La scrittrice, di origine toscana ma residente a Ferrara da decenni, ambienta una vicenda che tratta di un omicidio e di una scomparsa nella nostra città e per la precisione al Centro Documentazione Donna, luogo a lei e all’editrice molto caro. Originale il genere, originale e familiare l’ambientazione, la rassegna proporrà la sua serata più ‘di casa’, prima di affrontare altre tematiche come la Resistenza, il web, l’adolescenza, e dopo aver parlato per la prima volta di transessualità.
Ad offrire drink già dalle 21 e per tutta la durata dell’incontro ci sarà il team de L’Hustariaza di via Piangipane, a seguito di questa bellissima simpatica collaborazione con alcuni locali cittadini in alternanza.

Le serate proseguiranno poi venerdì 15 luglio con il giornalista Stefano Paolo Giussani, che abitualmente tratta di economia e collabora con il National Geographic. nell'occasione si presenterà nelle sue vesti di romanziere per introdurre il libro di racconti "Il ring degli angeli" che si compone di sette scritti, come sono i giorni che separano il Natale dal Capodanno, primo esempio di letteratura a tematica lgbt finanziata attraverso un’operazione di crowdfunding. A uno di questi racconti è ispirato il romanzo "Farà nebbia - Romanzo partigiano", una storia che si svolge nella Milano della seconda guerra mondiale, in piena Resistenza, e racconta del rapporto tra un fascista prigioniero dei partigiani e un omosessuale membro di un cenacolo di artisti. La serata sarà arricchita dall'importante partecipazione dell’A.N.P.I. di Ferrara.
Il quarto libro sarà presentato venerdì 22 luglio, con la presenza di Chiara Sfregola, blogger e penna fra le più acute di "Lez Pop. La cultura pop in salsa lesbica", sito di culto nell’ambiente lgbti. Dai suoi interventi è stato tratto il libro "Camera single" edito da LeggerEditore, gruppo editoriale Fanucci, ma sarà inevitabile un approfondimento sul successo e sulla portata mediatica raggiunta dal blog stesso.
Sempre di web si parlerà mercoledì 27 luglio con Mattia Cesari, ultimo giovanissimo ospite della rassegna, un quasi ventenne famoso nel popolo di YouTube grazie alle sue parodie e imitazioni che hanno avuto centinaia di migliaia di visualizzazioni e che lo hanno reso uno degli youtuber più seguiti della rete. Mattia è autore di un divertente e al tempo stesso toccante libro edito da Rizzoli, "Omofollia", una scanzonata autobiografia che con ironia, ma anche con molti spunti di riflessione, narra della sua infanzia e adolescenza di ragazzo gay.
Commenti