I lettori de Il Giornale: «È colpa di froci e checche se molte cose vanno male. Andrebbero impalati»



La disinformazione e la strumentalizzazioni dell'informazione stanno creando danni forse irreparabili alla società, soprattutto fra le fasce più ignoranti ed ideologizzate.
Partiamo dai fatti: in Italia non esiste alcun "diritto" all'obiezione di coscienza se non in casi specifici dove tale opzione è stata espressamente prevista (ossia solo nel caso dell'aborto, della sperimentazione animale e un tempo anche della leva militare). In tutti gli altri casi la legge va sempre rispettata. Eppure, dato che i gruppi cattolici hanno cercato di sostenere che ai loro sindaci dovesse essere data la possibilità di violare la legge per impedire il riconoscimento dei diritti costituzionali di gay e lesbiche, ecco che sulle pagine de Il Giornale troviamo articoli volti a sostenere che lo stato «ha vietato» l'obiezione di coscienza nel caso della Cirinnà. Peccato non sia stato vietato un bel nulla, dato che quella fantomatica "obiezione" alla legge non esiste.
Così come un pubblico ufficiale non può negare servizi a delle sentinelle in piedi anche qualora trovi rivoltante la loro ideologia, allo stesso modo non potrà ergersi a duce d'Italia per imporre una discriminazione a due gay o due lesbiche.
L'intento politico di tale distorsione della realtà pare diventare evidente nel momento in cui Il Giornale usa l'omofobia per attaccare le sinistre, lamentando come la Cirinnà osi invitare al rispetto della legge o «la sinistra» si dica pronta a «denunciare i boicottaggi». Insomma, quella sinistra cattiva vuole il rispetto della legge... ma se i loro lettori voteranno la destra estrema, allora finalmente potranno sparare o discriminare gay, immigrati, stranieri o chiunque non faccia parte della loro teorizzazione di una nuova razza ariana.

A preoccuparci, però, è anche il tenore dei commenti lasciati dai loro lettori. Gli effetti di anni di indottrinamento ideologico li portano a pronunciare frasi irripetibili, magari ostentando la loro convinzione riguardo al fatto che possa esitare davvero un fantomatico "gender" o che l'omosessualità debba essere punita con la morte.
Chiunque abbia sottovalutato la campagna ideologica di realtà come ProVita o La Nuova Bussola Quotidiana perché si ritentava che tanto nessuno leggesse davvero quelle schifezze, ora dovrà ricredersi dinnanzi all'ostentazione di come quei rantoli d'odio siano stati fatti penetrare nella menti di alcuni personaggi, magari anche grazie al contributo colposo di quei sacerdoti che hanno sfruttato il loro pulpito come cassa di risonanza per una campagna volta a dar vita ad un vero e proprio genocidio.

A seguire alcuni dei commenti lasciati sul sito dai lettori del quotidiano:

  • E' ormai evidente che la sinistra ha instaurato la dittatura... è vietata ogni opinione contraria al pensiero unico. La democrazia è sospesa, i diritti umani pure,siamo in Turchia,fra un po' ci sarà il golpe che sancirà di fatto il regime del PD-PCUS. Seguirà sequestro di tutti i conti bancari, la proprietà privata diventa proprietà dello stato il cibo sarà distribuito in apposite mense con ticket statale, insieme ai vestiti e generi di prima necessità: tutto sotto il vigile controllo del Politburo. Ripristino della pena di morte per i "dissenzienti",i quotidiani saranno aboliti,ad eccezione delle testate Pravda e Unità. Un solo canale tv, ovviamente kkkomunista, TeleKompagno. Dopo tanti sforzi e congiure sottobanco, si avvera il sogno marxista del buon vecchio Re Giorgio, che potrà, cosi,addormentarsi in pace (con se stesso).

  • Se ci sono coperture pensionistiche per le reversibilità perché non vorrei che si riducessero quelle delle vedove per darle ai partner gay.

  • Massì: fiori di finocchio per tutti...pardon volevo dire: d'arancio...

  • Arrivati a sto punto ci penseranno i mussulmani a sistemare la cosa.

  • Grande lotta di civiltà. Che fa rima con pensioni di reversibilità.

  • Alfano aveva invalidato i matrimoni gay, a che pro? Semplicemente ridicolo! Non fosse stato un cadregaro, avrebbe semplicemente potuto non votare la fiducia. Cosa non si fa per la poltrona! Che figura di m...a!!!!!

  • E viaaa! Verso nuove dittature! Poveri Italiani in che mani siete.

  • Certo in un momento così difficile per tutti, per questo governo ciò che conta è solo il matrimonio tra gay. Complineti Renzi, complimeno comunisti.

  • Certo che con tutti i problemi che ha questa povera italietta adesso siamo tutti più sereni, questo era fondamentale...

  • Decisamente “no” al pendolo del potere della perversione di reclamizzare cosi’ spudoratamente l’abbattimento dell’ impalcatura delle norme morali e sociali sulla quale si crea la figura del padre, della madre e dei figli: “la vera famiglia”.

  • Ma sì, ovvio! L'Italia affonda, la gente non ce la fa ad arrivare a fine mese, la disoccupazione è alle stelle... e dobbiamo dare priorità alle checche! Come avrebbero potuto del resto essere ancora senza una legge che legittimi la loro gaiezza? Sono sempre più contento di aver lasciato l'Italia. Ho pietà per chi ancora deve sopportare tutto questo.

  • Ancora la Cirinnà! Eppure Don Livio Fanzaga - Radio Maria - l'aveva bollata come "grande prostituta di Babilonia", mettendola così all'indice e fuori dalla cristianità. Stupisce quindi che, dopo questa dura condanna, la cirinnà si permetta ancora di parlare.

  • Come tutte le civiltà in decadenza spariremo presto e ce lo saremo meritato. Peccato, ma è così.

  • Vietata l'obiezione di coscienza? È stata sospesa anche la Costituzione? Bei tempi quando l'obiezione di coscienza era un diritto anche in Italia. Finito lo spazio degli uomini Denim, avanti i "compatibili umani". Minoranza fatta maggioranza mentre il popolo annaspa ed affonda nell'inconcludenza del diritto delle minoranze. Con tante pratiche regresse non comprendo la grande e commuovente soddisfazione del Presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno, cui vanno anche i miei ringraziamenti "per la precisione"

  • La cirinna esulta! Ma cosa c'è da esultare!? E' contenta perché il suo nome rimarrà scolpito nella storia !! Ogni gay ed ogni lesbica penseranno a lei prima, durante e dopo "l'accoppiamento"

  • Molto bravi questa manica di frosci e pederasti. Fate delle leggi andando anche contro quelle della Natura per accontentare un branco di porci che potevano benissimo continuare a vivere la loro vita con discrezione e senza rompere le palle a tutto il resto d'Italia che di problemi ne ha finanche troppi da affrontare. Mentre a loro nessuno li vietava di continuare a fare i fatti loro e per assicurarsi che i lasciti fossero andati a chi li volevano destinare, le strade ce ne sono finchè ne volevano, bastava andare da un notaio compiacente. Ma volevano il riconoscimento ufficiale!

  • A sinistra sono nella più assoluta contraddizione: da un lato questa agenda omosessualista, dall'altro l'agenda dell'islamizzazione dell'Europa, che spazzerà via gli omosessuali. Ma a sinistra non si pensa, si eseguono solo gli ordini dell'elite massonica la quale vuole la distruzione dell'Europa. 1) islamizzazione, 2) africanizzazione, 3) annientamento di ogni identità (culturale, nazionale, etnica, sessuale) 4) droga per tutti, ecc..... tutto ciò è l'agenda dei Soros

  • A sinistra siete ridicoli. Siete i principali favoreggiatori dell'islamizzazione dell'Europa. La quale spazzerà via le vostre ridicole agende massoniche fatte di pseudo "diritti" degli invertiti. Gli islamici non sono come i pavidi cristiani.

  • Ora posso dormire tranquillo! L'importante è accontentare i finocchi!

  • Vi illudete se credete davvero che l'elite sia interessata ai "diritti" degli omosessuali. Vogliono usare questi "diritti" come pretesto per promuovere mostruosità come la gestazione artificiale (già ci sono ricerche). In pratica stanno per arrivare alla produzione di esseri umani, ovviamente su misura dei progetti totalitari distopici di questi criminali. E voi a bervi le balle che gente come i Rothschild, Soros o Bill Gates (che hanno sulla coscienza morti a non finire) davvero si interessino degli omosessuali. IllusiRitratto di Ausonio

  • Non c'è contraddizione tra omosessualizzazione della società e islamizzazione. Entrambe sono strumenti per distruggere le culture e la stabilità sociale. Il motto della massoneria non a caso è "ordo ab chaos" (ordine attraverso il caos). Le minoranze possono solo imporsi su maggioranze sfaldate. La loro è una manipolazione antropologica che mira alla distruzione della società.

  • I prossimi passi saranno i seguenti: 1) produzione di esseri umani (se così volete chiamarli) a partire dal DNA di due omosessuali. Ciò è la base per il dominio totale sulla vita umana. Un progetto criminale di chiara matrice massonica.

  • L'Islam che il sinistrume accoglie a braccia aperte li spazzerà via.

  • Speriamo che i sindaci non siano deboli di stomaco.

  • Ma le checche come El Kid e LorenzoVan lo sanno che i loro amichetti barbuti li impiccano nei loro paesi? Tranquilli sinustrume dell'altra sponda, quando vi appenderanno nelle pubbliche piazze dopo avervi mutilati e derisi rimpiangerete i "mullah" cristiani che al massimo vi dicevano di smettere e appendere le minigonne al chiodo e confessarvi. Hasta la zecca siempre.

  • E brave checche sinistrate. Il prossimo passo magari sarà anche volere il matrimonio in Chiesa con lo strascico? Ahahaah tanto ci penseranno i barbuti islamici a farvi abbassare la cresta... Hasta la checca siempre.

  • Ora la massoneria e le sette sataniche che stanno dietro a questo schifo possono tirare un bel sospiro di sollievo. Finalmente son riusciti a pervertizzare la società.

  • Quando una cosa è contro natura come i matrimoni gay, non potrà mai mettere a tacere nessuna obiezione, ne' di coscienza ne' di pura lotta. I Romani e i greci avrebbero impalato chiunque avesse chiesto di sposare uno dello stesso sesso, lo sapevate?

  • Sono stati acquisiti i diritti dei froci e delle lesbiche, in cambio abbiamo perso i diritti sindacali e quelli della dignità. Brava compagna Cirinnà.
    È colpa delle checche se molte cose vanno male. Hanno fatto il lavaggio del cervello ai nostri già poco intelligenti politici, e quelli invece di pensare ai pensionati, agli invalidi al quale hanno levato qualsiasi assistenza, alle periferie degradate, agli italiani che non fanno più figli perché non se lo possono permettere, pensano alle checche a e a farli sposare. Le vostre risorse tanto sistemeranno tutto....LOL.

  • Legge abominevole! I sindaci che hanno un po' di integrità si rifiutino di celebrare una simile aberrazione. L'integrità e la morale valgono molto più della poltrona.

  • L'Italia non sarebbe il primo Paese che ha dovuto fare la Legge perché obbligata dalla UE e poi un referendum la abolirà... nemmeno l'ultimo. No referendum? niente paura, ci penserà la sharia.

  • Questa è la dittatura gender! Alla faccia dei reali bisogni del Paese e degli Italiani. Ci sono 4 miliardari pervertiti che finanziano giornali e redazioni TG, e politici per far avanzare la dittatura gender. Tutti devono ribellarsi, destra, sinistra e centro. Non ci devono essere divisioni politiche. Altrimenti i nostri figli a scuola finiranno sotto il plagio dell'Arcigay.

  • Ci sono commenti dei "progressisti" che puntualizzano il fatto che le leggi debbono essere rispettate, quindi anche quella sulle unioni LGBT. Il fatto è che questa nuova "legge" è stata approvata da un Governo illegittimo imposto attraverso un golpe vero e proprio attuato da squallidi scagnozzi delle lobby laiciste marca ONU e Ue, scavalcando completamente la volontà popolare la quale si era espressa chiaramente durante recenti manifestazioni di massa contro le unioni e adozioni LGBT (non potendo esprimersi attraverso il voto perché ormai siamo in regime dittatoriale da Pensiero Unico, vero simbolo di cosa significhi "superiorità morale" e "intellighentia" sinistrosa). La Cirinnà ed accoliti finiscano di atteggiarsi a rappresentanti della volontà popolare, della democrazia e dei "nuovi diritti" inventati a tavolino. Sono solo uno strumento degenerato simbolo del rimbecillimento di massa.

  • Il regime ha detto! E guai a disubbedirgli

  • E lo chiamano progresso. Per me siamo diventati ancora più retro...gradi!

  • Basta con questo orrore contro natura. I cittadini hanno il diritto/dovere di ribellarsa aduna pratica sbagliata a che ci porterà tanto male. Noi dobbiamo fare figli, non...

  • Nel silenzio più assordante ecco cosa bolle in pentola.Tra pochi giorni saranno pubblicate dal MIUR le linee guida che attueranno a partire da Settembre il comma 16 della nuova legge sulla “La Buona Scuola”, il quale introduce l’educazione di generenella scuola pubblica italiana, attraverso l’ educazione alla parità tra i sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni.
5 commenti